Login

MET


Uncem
Insediato il Consiglio nazionale Uncem
Nominati la Giunta nazionale e l'ufficio di presidenza
Si è insediato, nella Giornata Internazionale della Montagna, il Consiglio nazionale Uncem. Aperto dalla relazione del Presidente Marco Bussone, il Consiglio ha nominato la Giunta nazionale, composta da tredici donne e uomini. Sono Francesco Benedetti (Vicepresidente Vicario), Consigliere comunale di Rocca di Mezzo; Vincenzo Luciano (Vicepresidente), Vicesindaco di Aquara e Presidente Uncem Campania; Flavio Cera (Vicepresidente), Sindaco di Bellegra; Paolo Marchesa Grandi, Sindaco di Loreglia; Massimo Mentil, Sindaco di Paluzza; Paola Vercellotti, Consigliere comunale di Callabiana; Alberto Mazzoleni, Consigliere comunale di Piazzatorre e Vicepresidente Uncem Lombardia; Massimo Ottelli, Sindaco di Sarezzo e Presidente della Comunità montana Val Trompia; Giacomo Lombardo, Vicesindaco di Ostana; Giovanni Antonio Gasparini, Sindaco di Salcedo; Michele Maiani, Sindaco; Michele Maiani, Consigliere comunale di Monte Cerignone e Presidente Uncem Marche; Raffaella Mariani, Sindaco di San Romano in Garfagnana. Invitato di diritto alla Giunta, il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria. Con il Presidente Bussone, Benedetti, Cera e Luciano comporranno l'Ufficio di Presidenza Uncem per il prossimo quinquennio. Consiglio e Giunta resteranno in carica fino al 2025.

Sinergia, collegialità, coesione, dialogo, condivisione, interazione, i pilastri del lavoro degli Organi Uncem, in una strettissima sinergia con le Delegazioni regionali. Che sono guidate da: in Lombardia, Tiziano Maffezzini (Sindaco di Chiuro); in Piemonte, Roberto Colombero (Consigliere comunale di Canosio); in Liguria, Katia Piccardo (Sindaca di Rossiglione); in Friuli Venezia Giulia, Ivan Buzzi (Sindaco di Pontebba); in Veneto Ennio Vigne (Assessore di Santa Giustina); in Emilia Romagna, Giovanni Battista Pasini (Sindaco di Lama Macogno); in Toscana Camilla Bianchi (Sindaca di Fosdinovo); nelle Marche, Michele Maiani (Assessore a Monte Cerignone); in Umbria, Agnese Benedetti (Sindaca di Vallo di Nera); in Abruzzo Lorenzo Berardinetti (Sindaco di Sante Marie); nel Lazio Achille Bellucci (Sindaco di Acuto); in Molise Candido Paglione (Sindaco di Capracotta); in Campania Vicenzo Luciano (Vicesindaco di Aquara); in Calabria Vincenzo Mazzei (Consigliere comunale di Petronà); in Puglia e Basilicata, Rocco Rosano (Sindaco di Castelsaraceno); in Sicilia Mario Cicero (Sindaco di Castelbuono); in Sardegna Daniela Falconi (Sindaca di Fonni).

"Pronti al lavoro con tutti i Sindaci e gli Amministratori - confermano i Vicepresidenti nazionali Francesco Benedetti, Flavio Cera, Vincenzo Luciano - guardando alle tante sfide che gli Enti locali si trovano a vivere a causa della pandemia e del cambiamento climatico. Il lavoro con tutte le Delegazioni regionali sarà fondamentale. Proseguiamo un intenso lavoro di dialogo con tutti i territori, con le datoriali, con le imprese e naturalmente con Governo, Parlamento, Giunte e Consigli regionali, per riaffermare le istanze dei territori montani e delle nostre comunità. Solo uniti siamo forti e la montagna, il 54% del Paese, esprime le sue istanze".

12/12/2020 10.37
Uncem


 
 


Vai al contenuto