Login

MET


Comune di San Casciano
Pranzi di Natale e pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà. Il Natale sancascianese è nel segno della solidarietà
Il cuore della comunità per chi ha più bisogno: l’associazione La Botte offre il giorno di Natale un menù completo ai soggetti fragili
Non far mancare il calore del Natale alle famiglie bisognose, soprattutto a tavola. E’ l’obiettivo che si moltiplica nei giorni di festa, compreso il 25 dicembre, grazie alla rete di solidarietà nata dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale, le parrocchie, le associazioni, i ristoratori, promotori di varie iniziative e azioni concrete a favore dei soggetti più fragili. La comunità di San Casciano si mobilita unita e compatta per restare vicina alle famiglie che versano in situazione di disagio raccogliendo e donando pacchi alimentari e allestendo pranzi natalizi da asporto. In prima linea nella diffusione dei valori dell’altruismo e della filantropia le Parrocchie di San Casciano, la Misericordia di San Casciano e Mercatale, il Centro socioculturale di Cerbaia, la Festa del Volontariato sancascianese e l’associazione La Botte.

Tra le proposte che partono dal cuore della comunità il menù, preparato e offerto dal ristorante del Parco La Botte, per il giorno di Natale. Un pranzo completo, legato alla tradizione, con tanto di lasagne e stracotto, è destinato alle famiglie in difficoltà indicate dai Servizi sociali del Comune. Con l’intento di regalare un’emozione che esprima affetto e conforto nel difficile anno del Covid, segnato dalle distanze interpersonali, il Comune continua a mettere a disposizione il progetto delle serenate natalizie per i cittadini che ne fanno richiesta e desiderano dedicare una canzone o un testo recitato ai propri cari. Il servizio è svolto da un gruppo di volontari culturali, gli allievi del Teatro dei Passi di Tiziana Giuliani, i musicisti Leonardo Poggi e la cantante Monica Masti e alcuni componenti della banda Oreste Carlini. Domani, giovedì 24 dicembre, i menestrelli anticovid si recheranno, nel rispetto delle misure di sicurezza, a rendere omaggio agli ospiti della Rsa Villa San Martino e ad una mamma con una dedica speciale da parte della figlia.

23/12/2020 20.19
Comune di San Casciano


 
 


Vai al contenuto