Login

MET


ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana
Consorzio ancora a lavoro nel primo weekend dell’anno
Il maltempo insiste sulla nostra regione con piogge intermittenti anche sul Medio Valdarno: livelli dei fiumi alti ma sotto controllo, impianti idrovori accesi, interventi sul territorio delle squadre di reperibilità
Il sistema di Protezione Civile della Regione Toscana ha confermato oggi altre 24-48 ore di allerta gialla, dovuta in particolar modo al perdurare di precipitazioni diffuse su gran parte del territorio regionale e anche sulla media valle del Fiume Arno.

Dopo già un capodanno di lavoro, prosegue dunque anche l’attività di monitoraggio e vigilanza dei livelli dei corsi d’acqua, dai principali affluenti dell’Arno come il Bisenzio, l’Ombrone Pistoiese, l’Elsa, la Pesa e la Greve fino ai più piccoli torrenti e rii minori del territorio. In funzione i principali impianti idrovori gestiti dal Consorzio anche grazie ad avanzati sistemi di controllo e manovra, anche da remoto, come Crucignano sul Bisenzio a Campi Bisenzio e Castelletti sull’Ombrone in comune di Signa (FI).

Le squadre di operatori e tecnici in reperibilità si stanno alternando per sopralluoghi di verifica del corretto funzionamento di tutte le opere e sistemazioni idrauliche e per interventi sul campo, come al nuovo impianto idrovoro sul T. Senice, a Quarrata, inaugurato solo lo scorso agosto e già utilissimo per la gestione dei livelli idraulici della piana pistoiese. Qui, grazie all’impianto di telesorveglianza da remoto, si è potuto valutare la necessità di fare alcuni passaggi di pulizia delle griglie di imbocco delle pompe di sollevamento, su cui si erano fermate le molte foglie e rami caduti nelle scorse settimane autunnali.

Sul resto del reticolo si registrano livelli alti ma con salite e discese lente determinate dall’andamento intermittente delle piogge; continua tuttavia per tutto il finesettimana il servizio di reperibilità H24 del Consorzio.

02/01/2021 19.42
ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana


 
 


Vai al contenuto