Login

MET


Redazione di Met
'Poeti italiani del XX secolo', esce un'antologia in America Latina
Curata da Carlos Higuera che da Soffici a Cavalli, prende in esame 18 autori della penisola
La poesia italiana è amata in America Latina. Un amore ricambiato dalla Penisola. E' stata pubblicata una selezione e traduzione di 'Poeti italiani del XX secolo' a cura di Carlos Higuera, che è stato in Italia a documentarsi, in particolare a Firenze.
"La nascita di una lingua così simile allo spagnolo, ma allo stesso tempo così diversa, fa dell'italiano una lingua con suoni e ritmi ritmici propri - si legge nella presentazione - La tradizione poetica della Toscana ha una sua voce che nasce da Dante Alighieri, Petrarca, Boccaccio e che prendendo forma si diffonde per creare la lingua italiana come è conosciuta oggi. L'invenzione della ballata e della canzone nel Medioevo contribuisce con forme di poesia mondo che durano". In copertina un'immagine di Blub, anonimo urbanista fiorentino, che coniuga passato e presente. Gli autori tradatto da Higuera, docente all'università di Morelia, in Messico, sono Ardengo Soffici, Aldo Palazzeschi, Giorgio Caproni, Alessandro Parronchi, Piero Bigongiari, Franco Fortini, Alessandro Granata, Aldo Galeazzi, Giovanni Pascoli, Pier Paolo Pasolini, Patrizia Cavalli, Giorgio Vigolo, Nico Orengo, Franco Loi, Marino Moretti, Ennio Cavalli, Giovanni Cristini e Michele Brancale. Nel numero 2 di 'De Pulke y otros versos' (agosto 2019), rivista di poesia editata a Morelia in Messico, Higuera aveva già pubblicato la traduzione di alcuni testi di Michele Brancale tratti da 'L'apocrifo nel baule'.
'Poetas italianos del Siglo XX' è stato stampato da Editoriale Ecos a Buenos Aires, Argentina, Isbn: 9798646199622

In allegato la copertina dell'antologia curata da Higuera e della rivista 'De Pulke y otros versos'

La copertina del numero 2 della rivista 'De Pulke y otros versos'

20/01/2021 10.44
Redazione di Met


 
 


Vai al contenuto