Login

MET


Redazione di Met
Venerdì 19 febbraio 2021 alle 21:15 torna “E il Clamore È Divenuto Voce”
Il ciclo di concerti per celebrare le “voci nere” nel panorama musicale italiano curato da Musicus Concentus in occasione del Black History Month Florence.. Nel secondo appuntamento registrato in Sala Vanni, David Blank: direttamente dal film “Soul” Disney Pixar e dai palchi di Laura Pausini
Dvid Blank
Da un piccolo paesino delle Marche, passando per Londra e Milano, per poi arrivare alla collaborazione con Laura Pausini, fino all'inclusione nella colonna sonora di “Soul”, l'ultimo capolavoro targato Disney Pixar.

Assomiglia ad una favola ma è la vita di David Blank, secondo artista in scaletta nel ciclo di concerti intitolato “E il Clamore È Divenuto Voce”, previsto in streaming venerdì 19 febbraio alle 21:15. Già da piccolissimo canta nel coro gospel della chiesa del suo paese natale e si fa notare per la forza della sua voce. Oggi potentissima, enorme. L’ha perfezionata a Londra, dove si è trasferito a 16 anni per continuare gli studi e iniziare la sua carriera di cantante.
Il suo ritorno in Italia, a Milano, lo porta a incontrare Tommaso Fobetti e Oliver Dawson. È con loro due che inizia a immaginare il suo progetto solista. Nel frattempo, incontra Laura Pausini, che resta letteralmente stregata dalla sua voce.
Dopo essere salito sui palchi di tutta Europa a fianco della cantante emiliana e dopo aver cantato negli show di alcuni tra gli stilisti emergenti più interessanti del panorama internazionale della moda, grazie ai singoli “Standing in Line” e “Foreplay”, usciti nel 2020, David Blank avvia il suo nuovo progetto artistico in collaborazione con FLUIDOSTUDIO, un EP di quattro tracce che raccontano le esperienze che hanno segnato la sua evoluzione artistica e personale.
La nuova ricerca musicale porta presto nuove collaborazioni e campagne con i brand più noti (Calvin Klein, Gucci, Tommy Hilfigher), fino alla partecipazione nel film Disney “Soul”, uscito il 25 dicembre 2020, dove David interpreta la canzone “Vero Amore”.

L'appuntamento rientra nel ricco calendario di Black History Month Florence, la rete per promuovere la produzione culturale “Black” delle culture afro-discendenti nel contesto italiano. Il concerto è reso possibili grazie al contributo di Publiacqua, è registrato in Sala Vanni e viene trasmesso in streaming video sui canali social del Musicus Concentus, del BHMF e sulle altre pagine social che aderiscono all'iniziativa.

Le attività del Musicus Concentus sono realizzate con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Toscana, del Comune di Firenze, della Citta Metropolitana di Firenze e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

18/02/2021 11.06
Redazione di Met


 
 


Met -Vai al contenuto