Login

MET


Regione Toscana
Sanità: ai consiglieri regionali il calendario 2021 di Cure2Children
Il presidente dell’Assemblea toscana, Antonio Mazzeo, lo ha consegnato, in occasione della presentazione svoltasi a Palazzo del Pegaso
“Quando la solidarietà chiama, il Consiglio regionale risponde e sono davvero contento di poter rinnovare, anche in un anno così difficile, l’appuntamento con gli amici di Cure2Children”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, aprendo la conferenza stampa di presentazione del calendario 2021 della fondazione Cure2Children, che opera in paesi a basso reddito per garantire cure a bambini malati di cancro, svoltasi nella sala Gonfalone del palazzo del Pegaso.

“Per me è stato un orgoglio raccogliere l’invito della fondazione a distribuire a tutti i consiglieri regionali una copia del loro calendario, realizzato con la collaborazione di artisti come Carlo Conti, Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni”, ha aggiunto Mazzeo. “Spero davvero che tutti insieme possiamo continuare a sostenere l’ attività e l’aiuto della fondazione che quotidianamente danno a migliaia e migliaia di bambini che vivono nelle parti più disagiate del mondo”. L’importanza e il valore dell’impegno di Cure2Children, ha concluso il presidente del Consiglio regionale, “ non sta solo nel raccogliere fondi per garantire a tutti le cure, ma soprattutto nel formare lì, dove c’è più bisogno, nuovo personale medico e nuove professionalità in grado di assistere i piccoli malati. Ed è assolutamente importante assicurare pari opportunità di guarigione a tutti i bambini affetti da malattie terribili”.

Cure2Children, che opera da dodici anni in paesi a basso reddito, è nata dall’incontro tra oncologi pediatri di fama internazionale, Lawrence Faulkner e Giuseppe Masera, e un gruppo di genitori che hanno subito la scomparsa di un figlio a causa di una patologia tumorale. La fondazione investe il denaro raccolto affinché le cure vengano prestate direttamente nel paese di origine, ad opera di personale sanitario locale, invece di sostituirlo con professionisti stranieri. Il settore operativo è quello dei tumori e delle gravi malattie del sangue nell’infanzia, che costituiscono una delle principali cause di morte dei bambini in tutto il mondo. E proprio grazie ai proventi che arriveranno dalla vendita del calendario, la fondazione potrà sostenere l'acquisto dei primi farmaci salvavita, necessari a sconfiggere una malattia terribile come il neuroblastoma.

“Supportare Cure2Children – ha spiegato Roberto Valerio, consigliere e fondatore della fondazione, – significa contribuire all'evoluzione di un’organizzazione che è unica al mondo, perché opera attraverso medici e volontari ed è stata creata e voluta da un gruppo di genitori drammaticamente segnati per sempre, ma che hanno saputo sublimare la sofferenza e il dolore per la morte del proprio bambino in un messaggio universale di vita e speranza per tutti i bambini del pianeta”.

Alla presentazione del calendario hanno partecipato anche Marco Salimbeni, fundraiser della fondazione Cure2Children), Marco Curio, volontario della fondazione, e Duccio Mercati (Banca Ifigest) e Giancarlo Mercati (vicepresidente della fondazione Biagioni Borgogni) in rappresentanza delle altre realtà che ne hanno sostenuto la realizzazione.

Nel corso della conferenza stampa è stato anche proiettato un video, che promuove l’attività di Cure2Children. Il video è scaricabile al seguente link: https://wetransfer.com/downloads/b40a74007af88383b7ca7645eb5ce95120210223130621/c6e44726413c14f3a5e284b353da2a5820210223130736/0d3ffd

23/02/2021 16.32
Regione Toscana


 
 


Vai al contenuto