Login

MET


Città Metropolitana di Firenze
Per le ciclovie risorse ai comuni per 1.850.000 euro
Il piano di intervento presentato al Consiglio Metropolitano dal consigliere per la Mobilità Francesco Casini. L'assegnazione dei fondi per ciascun ente
Francesco Casini, consigliere della Metrocittà di Firenze delegato alla Mobilità, ha presentato stamani in Consiglio metropolitano il piano di intervento per le risorse destinate alle ciclovie urbane.
Con decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 12 agosto 2020 sono state assegnate alla Città Metropolitana di Firenze 2.703.000 euro, riconoscendo un premio di 800.000 euro per aver adottato il Piano della mobilità sostenibile prima del 30 aprile 2020.
I fondi sono destinati alla progettazione e realizzazione di ciclostazioni e di interventi per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina - ampliamento della rete ciclabile, realizzazione di corsie ciclabili - effettuati in coerenza con i Piani urbani della mobilità sostenibile e i Piani urbani della mobilità ciclistica al fine di far fronte all’incremento d'utilizzo conseguente alle misure anti COVID-19.
Ai Sindaci e gli Assessori alla mobilità dei Comuni della Città metropolitana è stato partecipato il decreto con l'invito a presentare proposte per l’utilizzo delle risorse assegnate al netto di quelle destinate dalla Città Metropolitana alla realizzazione di ciclostazioni a servizio di istituti scolastici superiori.

Hanno presentato proposte i Comuni di Borgo San Lorenzo, Calenzano, Castelfiorentino, Empoli, Marradi, Montelupo Fiorentino, Pontassieve, Reggello, Vicchio e Vinci, e sulla base dei costi preventivati di ciascun intervento, è stata concordata con detti Comuni l’assegnazione di risorse nella misura sotto indicata:

Borgo S.Lorenzo € 150.000,00
Calenzano € 300.000,00
Castelfiorentino € 150.000,00
Empoli € 300.000,00
Marradi € 150.000,00
Montelupo Fiorentino € 150.00,00
Pontassieve € 200.000,00
Reggello € 150.000,00
Vicchio € 150.000,00
Vinci € 150.000,00
per complessivi 1.850.000 euro.

I Comuni vengono individuati come soggetti attuatori e in quanto tali dovranno sottoscrivere con la Città metropolitana una convenzione assumendosi gli impegni richiesti dal MIT.

"La Città Metropolitana - ha detto Francesco Casini - si dimostra ancora una volta estremamente attenta e impegnata sul fronte della mobilità ciclabile. Si tratta di un investimento importantissimo, per 1milione e 850mila euro su dieci Comuni, nella visione di una mobilità sostenibile e ciclabile sulle direttrici casa-lavoro e casa-scuola"

Le risorse rimanenti, pari 853.000 euro, saranno utilizzate dalla Città Metropolitana per la realizzazione di ciclostazioni, prioritariamente a servizio dell’utenza, scolastica e non, degli istituti di istruzione superiore dei Comuni di:
Castelfiorentino
Pontassieve
Borgo S.Lorenzo
Empoli
Sesto Fiorentino
Figline-Incisa Valdarno
Fucecchio
Scandicci.

Le economie risultanti dalla realizzazione degli interventi di Città metropolitana e Comuni, saranno utilizzate fino ad esaurimento del budget complessivo assegnato di € 2.703.000 euro, anche per l’installazione sulle piste ciclabili oggetto degli interventi di totem “conta ciclisti”.
Il Ministero ha già provveduto al trasferimento di € 1.164.692,89. Alla firma della convenzione sarà erogato ai Comuni un acconto del contributo in proporzione alle risorse assegnate.

31/03/2021 17.02
Città Metropolitana di Firenze


 
 


Met -Vai al contenuto