Login

MET


Comune di Firenze
Life E-Via: con il progetto europeo, asfalto antirumore a Firenze
Partiti i lavori in via Paesiello: saranno poi individuate nuove zone in città
L’inquinamento, come abbiamo imparato, non è solo quello dell’aria: molto nocivo per la salute delle persone è anche l’inquinamento acustico. Nel rapporto elaborato dall’European Environment Agency 2020 infatti si può leggere che il numero di persone in Europa esposte ad inquinamento acustico derivante da traffico è maggiore di quello di coloro che sono esposti al rumore di treni, aerei e fonti industriali e che questo vale sia in contesti urbani che extra-urbani.

Considerando sia le zone urbane che quelle extra-urbane, si conta che oltre 100 milioni di persone in Europa siano sottoposte ad un livello di rumore considerato nocivo per la salute (che il rapporto individua ad un livello superiore ai 55 dB).

È questa la considerazione da cui è nato il progetto E-Via, finanziato dal programma europeo Life per il periodo 2019-2023. Il progetto, coordinato dal Comune di Firenze e che vede partecipare come partner l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Continental, Vie en.ro.se Ingegneria, Université Gustave Eiffel e I-Pool, si pone l’obiettivo, tra le altre cose, di ridurre il rumore del traffico nelle strade della città grazie all’utilizzo di un nuovo asfalto a bassa emissione.

Proprio ieri, mercoledì 14 luglio 2021, sono iniziati i lavoro di asfaltatura di via Paesiello (zona San Jacopino) utilizzando proprio questa nuova tecnologia: dopo questo primo intervento, ne saranno individuati altri tre in città e la pratica sarà poi replicata in Italia e in Europa.

Come ha affermato l’Assessora all’Ambiente Cecilia Del Re, “grazie al progetto Life che come Direzione Ambiente ci siamo aggiudicati lo scorso anno, possiamo dare il via alla sperimentazione del nuovo asfalto anti rumore per contribuire a ridurre l’inquinamento acustico nelle aree urbane. Partiremo da via Paisiello per poi individuare altre aree analoghe e verificare i risultati della sperimentazione con l’obiettivo di rendere Firenze più confortevole dal punto di vista acustico. I progetti europei sono una grandissima opportunità per innovare gli strumenti di intervento e dare risposte sempre più efficienti a temi urgenti e complessi come quelli ambientali”.

Il progetto Life E-Via (che sta per Electric Vehicle noIse control by Assessment and optimization of tyre/road interaction - Controllo del rumore dei veicoli elettrici mediante valutazione e ottimizzazione dell'interazione pneumatico/asfalto), come ha dichiarato l’Assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, ci permette di partire da “da una viabilità da ripristinare e risanare usando un asfalto che riduca i rumori provenienti dalla strada ottimizzando asfalto e pneumatici in virtù dei mezzi che transitano”.

Un approccio di prospettiva fatto proprio da tutto il progetto, che infatti prevede il coinvolgimento delle cittadine e dei cittadini in iniziative di informazione e sensibilizzazione sui temi della mobilità elettrica e sostenibile ma anche in attività che permettano loro di capire quali sono stati i cambiamenti a livello di produzione sonora in seguito al cambiamento dell’asfalto.

Rapporto sull'inquinamento acustico 2020: https://www.eea.europa.eu/publications/environmental-noise-in-europe

15/07/2021 12.00
Comune di Firenze


 
 


Met -Vai al contenuto