Login

MET


Comune di Fucecchio
In Toscana c'è la formica Dracula!
Il sorprendente ritrovamento di un esemplare in vita è avvenuto sulle colline delle Cerbaie, nel Comune di Fucecchio
Sebbene il nome possa intimorire, non c'è nessun allarmismo ma solo grande interesse per il suo ritrovamento. Si tratta di Stigmatomma impressifrons, una specie che fa parte delle cosiddette “Dracula ants”. Questo nome deriva dal fatto che le regine possono nutrirsi succhiando dalle proprie larve l'emolinfa, ovvero il sangue degli insetti. Le larve però non subiscono danni e continuano a crescere senza problemi.

Il ritrovamento è avvenuto durante un’uscita di formazione per guide ambientali escursioniste condotta dal naturalista Massimiliano Petrolo fra il Padule di Fucecchio e le Colline delle Cerbaie. La formica è stata trovata dallo zoologo Giacomo Bruni che, incuriosito dall’insetto, gli ha scattato una foto e l'ha inviata all’entomologo Mattia Menchetti dell’Università di Barcellona. La determinazione è stata rapida e carica di entusiasmo: “Si tratta di una specie rarissima! Importante fare delle foto perché potrebbero essere le uniche di un individuo vivo!”.
Le formiche Dracula sono estremamente rare da trovare perché vivono quasi sempre sottoterra, dove catturano piccoli millepiedi grazie alle forti mandibole e al loro pungiglione. L’individuo trovato è una giovane regina alata che era in superficie in cerca di un luogo dove fondare la propria colonia. Questa scoperta si aggiunge al nutrito novero di rarità ambientali presenti nelle Colline delle Cerbaie.

“Un'altra bella scoperta nei nostri boschi – commenta il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli – che rappresentano un patrimonio naturalistico preziosissimo al pari del Padule di Fucecchio. Altro elemento di un territorio che racchiude ecosistemi particolari, pieni di rarità, che meritano la massima attenzione degli appassionati di zoologia e più in generale del turismo ambientale”

17/09/2021 12.37
Comune di Fucecchio


 
 


Met -Vai al contenuto