Login

MET


ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana
Impruneta: il Consorzio consolida la confluenza del Fosso Reniccioli nella Greve
Investimento da circa 100 mila euro per una profonda riqualifcazione dei corsi d’acqua presenti tra il versante di Colleramole e I Bottai
Il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno ha appena chiuso uno degli ultimi principali lavori di sistemazione idraulica in località I Bottai, nel comune di Impruneta a confine con il territorio del comune di Firenze. Una zona caratterizzata da insediamenti abitativi e produttivi ricchi di infrastrutture, vicina agli svincoli dell’autostrada A1 e della Firenze-Siena e ai piedi di uno dei versanti più belli intorno a Firenze, quello della Certosa, Colleramole e Galluzzo.

Qui scorreva quasi totalmente inaccessibile il Fosso di Reniccioli, affluente di destra del Torrente Greve, che in questo tratto risultava caratterizzato dalla presenza di opere murarie di difesa e contenimento discontinue e di varia natura: una condizione particolarmente pericolosa, considerata anche la curvatura del tracciato della Greve, sulla quale si era innescata un’azione erosiva del fondo alveo che aveva portato al cedimento di buone parti del muro di sponda e alla caduta in alveo di alberi e terre soprastanti.

Obiettivo dell’intervento dunque la totale riqualificazione della confluenza fra il Reniccioli e la Greve con il ripristino della struttura muraria e il posizionamento di nuova scogliera per la stabilità della sponda naturale. L’occasione è servita anche per predisporre una viabilità di cantiere, da rendere poi una stabile via di accesso e pista di servizio per i futuri interventi di manutenzione, mediante un nuovo accesso carrabile direttamente sulla via di Colleramole.

“Un intervento di particolare rilevanza in una zona piuttosto delicata dal punto di vista del rischio idraulico perchè la Greve ai Bottai scorre stretta tra case, fabbriche, il campo sportivo, il depuratore, una stazione elettrica prima di giungere al vicino svincolo autostradale di Firenze Impruneta” spiega il presidente del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno Marco Bottino – siamo anche particolarmente orgogliosi di aver lavorato, come al solito, rispettando il favoloso paesaggio circostante e donando nuovi spazi e nuove percorribilità lungo il corso d’acqua”.

“Ho avuto modo di apprezzare personalmente questo intervento – commenta il Sindaco di Impruneta Alessio Calamndrei – i lavori non si fermano qui perché come Amministrazione, insieme al Consorzio di Bonifica, abbiamo già individuato e stiamo lavorando per andare a risolvere prossimamente anche altre situazioni analoghe a monte e a valle lungo il Torrente Greve e su altri corsi d’acqua del territorio comunale di Impruneta”.

26/11/2021 13.43
ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana


 
 


Met -Vai al contenuto