Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Campi Bisenzio, servizi di prevenzione reati predatori
Tenta di scappare dopo aver effettuato un furto in abitazione, arrestato un cittadino di etnia rom
Carabinieri (foto archivio Antonello Serino)
I Carabinieri del Comando Stazione di Campi Bisenzio, nella serata di ieri, nel contesto di servizi di prevenzione reati predatori, traevano in arresto un cittadino di etnia rom, T.A. classe ’90, già noto alle forze dell’ordine, su cui grava una misura cautelare dell' obbligo di soggiorno nel comune di Montecatini Terme, resosi responsabile di tentato furto aggravato presso l’abitazione di un cittadino cinese di Campi Bisenzio.
L’uomo, unitamente ad un complice in corso di identificazione, si era introdotto nell’appartamento dopo aver forzato la porta d’ingresso e insieme avevano iniziato a rovistare all’interno, ma questa volta gli è andata male, l’immobile era dotato di sistema di allarme con impianto di videosorveglianza collegato allo smartphone del proprietario, il quale visto cosa stava succedendo ha immediatamente chiamato il 112.
I carabinieri della Stazione di Campi Bisenzio tempestivamente si portavano sul posto e riuscivano a bloccare uno dei due soggetti, che forse avevano capito di essere stati scoperti e stavano tentando di darsi alla fuga. Il malfattore veniva trovato in possesso di oggetti atti allo scasso, di denaro contante pari a 3655,00 Euro e 3775,00 Yuan cinesi nonché di alcuni monili in oro (un bracciale una collana e due paia di orecchini).
La refurtiva, in attesa di ulteriori accertamenti, è stata trattenuta e sarà successivamente restituita all’avente diritto. Gli arnesi utilizzati per compiere il reato sono stati sequestrati.
Il malfattore, già autore di simili gesti, è stato tratto in arresto e associato presso il carcere di Sollicciano.

30/11/2021 10.18
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 


Met -Vai al contenuto