Login

MET



Controlli voce Chiudi controlli
: Volume:  1 Velocità  1 Tono:  1
Comune di Montelupo Fiorentino
Montelupo. Emergenza ucraina: informazioni in merito alle recenti misure di accoglienza ai profughi
Un sostegno temporaneo per i cittadini Ucraini arrivati in Italia e ospiti di amici e parenti: l'iniziativa è stata decisa dal Dipartimento di Protezione Civile nazionale
In base a quanto stabilito dall'ordinanza i cittadini ucraini che hanno trovato un’autonoma sistemazione grazie all’accoglienza di amici e parenti possono beneficiare di un contributo di sostentamento di euro 300 mensili a testa, per la durata massima di tre mesi a partire dal giorno del loro arrivo in Italia.
Nel caso nel nucleo familiare ci siano figlie e figlie con meno di 18 anni è previsto un contributo aggiuntivo di 150 euro al mese per ogni minore.
I 3 mesi partono dall’avvio del percorso sanitario o dalla comunicazione di ospitalità o dalla registrazione presso la Questura e comunque non oltre il 31 dicembre 2022.

Il contributo può essere ritirato direttamente in un degli istituti bancari tra quelli nell’elenco che fornirà a breve il Dipartimento di Protezione Civile.

È importante ribadire che il contributo non è destinato agli italiani che accolgono autonomamente i profughi, ma ai profughi stessi.

Inoltre il Dipartimento di Protezione Civile ha aperto un portale per l’acquisizione di offerta di servizi di assistenza e accoglienza da parte di cittadini, attività e enti del Terzo Settore visionabile al link:
https://offroaiuto-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/#/

Anche la Regione Toscana ha istituito un portale in collaborazione col Cesvot, dove privati cittadini, associazioni del terzo settore e aziende private potranno dichiarare la propria disponibilità a fornire servizi gratuiti per la popolazione ucraina ospitata in Toscana, a cui si può accedere dal link: https://bit.ly/ToscanaAccoglienzaPace.

Sulla base delle disponibilità acquisite e opportunamente verificate, sarà sviluppato un nuovo modello di accoglienza diffusa gestito dal sistema di protezione civile che beneficerà degli stessi contributi dei circuiti CAS e SAI.

Infine la Regione Toscana ha deliberato l’utilizzo gratuito dei mezzi di trasporto pubblico locale su gomma e della tramvia per i profughi ucraini che dovranno semplicemente esibire i documenti che attestano il loro status.

Per informazioni e chiarimenti si ricorda che pre la Protezione Civile dell'Unione dei Comuni è attivo uno sportello informativo.

I contatti a cui rivolgersi sono i seguenti

telefono: 0571 9803292

mail: ucraina@empolese-valdelsa.it

Il Centro di ascolto è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30



L’attività viene svolta in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio per essere presenti a rotazione e garantire il servizio.

11/04/2022 9.06
Comune di Montelupo Fiorentino


 
 


Met -Vai al contenuto