Login

MET



Controlli voce Chiudi controlli
: Volume:  1 Velocità  1 Tono:  1
Comune di Montemurlo
Montemurlo, nuovo impianto di irrigazione per il giardino di piazza della Libertà
Intanto il 19 aprile sono partiti i lavori di sfalcio dei cigli stradali. Taglio dell'erba infestante in via Pistoiese e via Prato
Dopo il risveglio primaverile di parchi e giardini, a Montemurlo vanno avanti le manutenzioni del verde pubblico. Il 19 aprile sono partiti i lavori di realizzazione dell'impianto di irrigazione del giardino che si trova sul lato di via Garibaldi di piazza della Libertà e dell'aiuola lungo la via Indipendenza. Un intervento voluto dal Comune per mantenere sempre belle e fresche le due aree verdi e garantire il decoro di tutto lo spazio intorno alla rinnovata piazza. Sempre il 19 sono iniziati gli interventi di sfalcio dei cigli stradali. L'operazione servirà per pulire da erba e piante infestanti circa 55km di cigli stradali in pianura e nella zona collinare e rendere così più sicure le strade. I lavori andranno avanti per circa dieci giorni e vedranno l'utilizzo di trattori dotati di trincia erba, mentre le rifiniture saranno effettuate con i taglia erba manuali.«Ogni anno sono almeno tre i tagli dei cigli stradali portati a termine dall'amministrazione comunale per garantire la sicurezza della rete stradale della città e della nostra collina. - spiega Alberto Vignoli – Quest'anno, a causa della prolungata siccità le piante sono cresciute meno, ma è comunque importante intervenire per mantenere in buono stato di manutenzione i cigli stradali». Sempre in tema di taglio di erbe e piante infestanti, è partito sempre oggi la pulizia straordinaria delle aree verdi in via Pistoiese a confine con il Comune di Montale e in via Prato.

Per quanto riguarda il taglio dell'erba in parchi e giardini comunali l'amministrazione sta procedendo con il terzo giro di sfalcio dell'erba per garantire che tutte le aree verdi siano accessibili e in ordine. Attenzione anche per il decoro e la bellezza delle rotatorie stradali. Gli standard minimi di cura di parchi e giardini pubblici prevedono almeno venti tagli dell'erba negli spazi dove si trovano impianti di irrigazione (ad esempio, alcune rotonde ed aiuole nelle principali piazze cittadine), mentre dove non sono presenti gli irrigatori i tagli previsti scendono a nove. Sono invece otto i tagli dei cigli stradali nelle zone residenziali e quattro in quelle industriali, mentre per quanto riguarda le scuole almeno una volta al mese viene tagliata l'erba nei giardini.

«A Montemurlo c'è una grande attenzione per la pulizia e il decoro della città, che rappresentano biglietti da visita importanti e che contribuiscono a determinare la qualità della vita. - dice l'assessore all'ambiente, Alberto Vignoli - Le manutenzioni andranno avanti per tutta la primavera. Vogliamo che i nostri spazi verdi siano belli, curati e sicuri». Infine, l'assessore Vignoli rammenta che, con l’arrivo della bella stagione e il perdurare della siccità, cresce il rischio incendi e la proliferazione di insetti ed animali, come i topi, pericolosi per la salute pubblica. Per questo motivo il Comune di Montemurlo ritiene opportuno ricordare che il regolamento comunale sul verde pubblico e privato prevede per i proprietari di aree incolte nei centri abitati e a ridosso delle strade, se si trovano fuori dalla città, di ripulire i terreni dalla vegetazione infestante almeno due volte l’anno, entro il 31 maggio ed il 30 ottobre.

19/04/2022 17.08
Comune di Montemurlo


 
 


Met -Vai al contenuto