Login

MET


Guardia di Finanza - Comando regionale Toscana
IL COMANDANTE GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA NINO DI PAOLO VISITA IL COMANDO INTERREGIONALE DELL’ITALIA CENTRO-SETTENTRIONALE
Ricevuto presso la Caserma “Lido Gori” dal Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale, Marcello Gentili, e dal Comandante Regionale Toscana, Giuseppe Vicanolo
Il Comandante Generale della Guardia di Finanza - Gen. C.A. Nino DI PAOLO - si è recato oggi in visita a Firenze ove ha incontrato una folta rappresentanza di Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri del Comando Interregionale e dei dipendenti Comandi Regionali Emilia Romagna, Toscana e Marche, nonché i delegati della rappresentanza militare (Co.I.R.) ed i soci della locale Sezione A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia).
L’Autorità di Vertice del Corpo è stata ricevuta presso la Caserma “Lido Gori” dal Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale - Gen. C.A. Marcello GENTILI - e dal Comandante Regionale Toscana - Gen. D. Giuseppe VICANOLO.
Nel corso della mattinata il Generale DI PAOLO ha presieduto un incontro di lavoro inerente le problematiche operative, logistiche e di benessere del personale, per poi proseguire la visita presso il Comando Interregionale, dove ha incontrato le massime Autorità Civili e Militari della città e, nel corso del pomeriggio, si è recato all’Ospedale “Le Scotte” di Siena per fare visita al Finanziere Raffaele PISTILLO, coinvolto il 23 settembre scorso in un grave incidente stradale in servizio e portare conforto ai suoi familiari.
Il Comandante Generale, al termine della giornata, ha rivolto parole di compiacimento per il lavoro compiuto, esprimendo il suo convinto apprezzamento per le numerose iniziative già pianificate e che vedranno sempre più impegnate le Fiamme Gialle ad assolvere le missioni istituzionali demandate al Corpo quale Polizia Economica/Finanziaria del nostro Paese e dell’Unione Europea (lotta all’evasione fiscale; contrasto alle frodi alla spesa pubblica; servizi a tutela del mercato dei capitali, dei beni e dei servizi, con particolare riguardo alla concorrenza sleale costituita da chi produce e commercializza merci contraffatte sfruttando il lavoro sommerso).
Il Generale DI PAOLO, che ha espresso il proprio orgoglio personale e la sua fierezza per essere il primo Comandante Generale, nel corso dell’antica e gloriosa storia dell’Istituzione, a provenire dalle fila delle “Fiamme Gialle”, al termine della visita ha ringraziato tutti i militari intervenuti per l’impegno e la dedizione quotidianamente profusi nel servizio e per i brillanti risultati ottenuti.
Nel lasciare Firenze, l’Autorità di Vertice del Corpo ha voluto esprimere i forti sentimenti di riconoscenza nei confronti della città e del personale che opera nel capoluogo toscano, in cui ha ricoperto - nel periodo 2005/2008 - la carica di Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale.
Il Gen. GENTILI, a nome dei circa 7200 Finanzieri del Comando Interregionale e dei numerosi “commilitoni” in congedo, ha ringraziato il Comandante Generale per la visita effettuata.

Generale di Corpo d'Armata
Nino Di Paolo
“CURRICULUM VITAE”
Il Generale di Corpo d’Armata Nino Di Paolo, nato il 19 agosto 1946 a Cansano, in provincia di L’Aquila, il 25 ottobre 1965 è stato ammesso a frequentare l’Accademia della Guardia di Finanza.
Dopo i primi avanzamenti ad anzianità nei gradi di Tenente e Capitano (1969 e 1976) è stato promosso a scelta: Maggiore nel 1985, Colonnello nel 1992, Generale di Brigata nel 1997, Generale di Divisione nel 2002, Generale di Corpo d’Armata nel 2005.
Nel corso della sua carriera ha ricoperto incarichi di primissimo piano in tutti i settori che caratterizzano l’attività della Guardia di Finanza.
Nominato Sottotenente nel 1967, inizia la sua carriera presso la Scuola Alpina di Predazzo in Val di Fiemme. Avvio, questo sulle Dolomiti, che segnerà il suo profondo e intenso legame con la montagna, mai affievolito.
Nei gradi di Tenente, Capitano e Maggiore ha comandato Reparti Operativi dell’Italia Settentrionale e prestato servizio presso il Reparto “Operazioni” del Comando Generale.
Da Colonnello ha comandato il Nucleo Centrale di Polizia Tributaria di Roma, è stato Capo del I Reparto del Comando Generale (Personale) e Sottocapo di Stato Maggiore per l’Area Operativa.
Nei gradi di Generale di Brigata e di Divisione è stato Comandante Regionale della Campania e Capo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza. Nel grado vertice è stato Comandante Interregionale dell’Italia Centro Settentrionale, con competenza sulle regioni Toscana, Emilia Romagna e Marche, e dal 15 settembre 2008 ha assunto la carica di Comandante in Seconda della Guardia di Finanza.

Laureato in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria presso l’Università La Sapienza di Roma, Economia e Commercio presso l’Università di Bergamo e Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università di Trieste, è titolato di Scuola di Polizia Tributaria al termine del biennio di formazione dell’11° corso. Ha svolto pluriennale attività di insegnamento presso gli Istituti di Istruzione del Corpo, inclusi quelli di alta formazione. E’ stato docente a contratto presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli dove ha insegnato “Storia dell’emigrazione italiana in America”.

Il suo ultimo volume “Ellis Island, Storia versi e immagini dello sradicamento” del 2007, inserito nella Biblioteca del Congresso Americano, ha tra l’altro fornito la base scientifica ed i materiali per il Museo dell’Emigrazione realizzato nel suo paese d’origine nonché per la mostra ed il convegno di studi “Ellis Island: italiani d’America” organizzati dal Comune di Roma presso la “Casa della Memoria e della Storia”.Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, è insignito della medaglia d’oro al merito di lungo comando e della Medaglia Mauriziana.
L’alpinismo, i viaggi e la fotografia, sono le passioni che gli consentono di mantenere solide e profonde radici con la sua terra d’origine, l’Abruzzo.

E’ sposato con la Dott.ssa Ingo Maria Paola ed ha tre figli: Luca, Laura e Sara.

Il Consiglio dei Ministri lo ha nominato Comandante Generale della Guardia di Finanza il 10 giugno 2010.

E' Comandante Generale dal 23 giugno 2010.


Generale di Corpo d’Armata Nino Di Paolo

Generale di Corpo d’Armata Nino Di Paolo

08/10/2010 16.15
Guardia di Finanza - Comando regionale Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto