Login

MET


Città Metropolitana di Firenze
Come faremo rinascere le periferie di Firenze e della Città metropolitana (2)
Il Comune partecipa al programma per la riqualificazione varato dal Governo. Progetti del valore complessivo di 18 milioni di euro
Interventi diffusi, per migliorare il decoro urbano, garantire la manutenzione e il riuso delle aree pubbliche e del patrimonio dell’edilizia residenziale pubblica, l’efficientamento energetico, l’illuminazione delle strade che ne sono ancora prive, la videosorveglianza. Sono i progetti del Comune di Firenze raggruppati nella proposta ‘La Città diffusa’ (e del valore complessivo di quasi 18 milioni di euro) con quale l’amministrazione partecipa al ‘Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia’ varato dal governo.

Il programma era stato inserito nella legge di stabilità 2016 e un apposito bando, nel maggio scorso, ha definito modalità e procedura di presentazione dei progetti.

«La proposta ‘La Città diffusa’ - ha spiegato l’assessore all'urbanistica Lorenzo Perra – ha come obiettivo quello di ‘diffondere’ la città delle periferie ed è costituita da una serie di interventi sinergici e coordinati tra loro da attuarsi nei Quartieri 2, 3 4 e 5».

La proposta del Comune si articola in tre gruppi: «miglioramento della qualità del decoro urbano», «manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture esistenti per finalità di interesse pubblico», e «accrescimento della sicurezza territoriale». Nel primo gruppo sono inseriti sia il progetto ‘Firenze walking city’, che prevede la manutenzione dei marciapiedi ivi (compresi i cartelli di toponomastica, le steli di orientamento e punti di interesse) e del valore di quasi 6mlioni di euro) che una serie di interventi sul patrimonio arboreo, l’arredo urbano e le aree gioco di 2milioni e 900mila euro. Quanto al secondo gruppo i progetti più consistenti riguardano la «riqualificazione e rimessa in ripristino del patrimonio di ‘edilizia residenziale pubblica’ (pari a 5mlioni e 345mila euro) e l’efficientamento energetico (del valore di 1milione e 720mila euro).

Nel terzo gruppo, infine, ci sono i progetti per l’illuminazione nelle strade che ancora se ne sono prive (oltre un milione di euro) e interventi per la videosorveglianza cittadina (per un importo complessivo 900mila euro). (fn)

Su http://www.florence.tv/presskit/ (nome utente: ospite / password: ospite) trovate coperture e interviste (al consigliere metropolitano Ceccarelli e all'assessore Perra) relative al progetto "Città diffusa- periferie Firenze" presentato il 26 agosto.

26/08/2016 14.37
Città Metropolitana di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto