Login

MET


Regione Toscana
LIBRI: I RAGAZZI ALLE PRESE CON LA MEMORIA
Presentazione del libro “Cosa rimane della memoria” a cura di Claudio Repek e Antonella Bacciarelli mercoledì 16 dicembre alle 16.30 a Palazzo Panciatichi (via Cavour, 4 – Firenze)
I ragazzi alle prese con la memoria, con i ricordi dei nonni e degli anziani che hanno vissuto le atrocità della guerra e delle stragi nazifasciste in Toscana. Con l’obiettivo di mantenerla viva: da tutto ciò scaturisce il volume “Cosa rimane della memoria”, edizioni LiberEtà, a cura di Claudio Repek e Antonella Bacciarelli. Il volume nasce come riflessione sui progetti didattici realizzati nella scuola media “Dovizi” di Bibbiena (Arezzo) e nella scuola elementare “Pio Borri” di Arezzo alcuni anni fa, durante i quali gli studenti sono stati messi a confronto con chi ha vissuto la Resistenza e la seconda guerra mondiale. “Cosa rimane della memoria” racconta che cosa è restato, in quei ragazzi, di questa esperienza.
Il libro sarà presentato mercoledì 16 dicembre prossimo, nella Sala del Gonfalone, Palazzo Panciatichi - Via Cavour, 4 – Firenze, alle ore 16.30. Saranno presenti i curatori del volume, le insegnanti delle scuole “Pio Borri” di Arezzo e “Dovizi” di Bibbiena , gli studenti che hanno partecipato al progetto. Interverranno Bruna Giovannini, segretario questore dell’Ufficio di presidenza, Adriana Sensi, segretaria generale Spi Cgil di Arezzo, Giorgio Nardinocchi, direttore di LiberEtà. (cem)

14/12/2009 16.16
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto