Login

MET


Comune di Lastra a Signa
"BOTANICA" A VILLA CARUSO BELLOSGUARDO - 8 E 9 OTTOBRE
Mostra mercato di piante rare e da collezione. Produzioni tipiche delle colline fiorentine; vasta gamma di fiori, arbusti, piante ornamentali e da frutto

Dopo la chiusura della mostra “Antonio Manzi. Passato e presente”, si è ora alla vigilia di un’altra iniziativa curata dall’Assessorato a Turismo, Cultura e Sviluppo economico. Sabato 8 e domenica 9 ottobre infatti, a villa Caruso Bellosguardo, è in programma “Botanica” - prima mostra mercato di piante rare e da collezione.
“Botanica”, organizzata da Comune di Lastra a Signa e Associazione Villa Caruso, con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Firenze e Accademia dei Georgofili e la collaborazione di Vivai Belfiore, si inaugura sabato 8 ottobre alle 10 e, alle 11, viene aperta dalla conferenza “Specie di Orchidee rare”, a cura di Giancarlo Pozzi. Nel pomeriggio, alle 16, conferenza sulla pittura di Bartolomeo Bimbi a cura della Dott.ssa M.M. Simari, Direttrice della Villa Medicea e del Museo della Natura Morta di Poggio a Caiano. Alle 17.30, conferenza e presentazione del libro “Agrumi, frutta e uve nella Firenze di Bartolomeo Bimbi, pittore mediceo”, a cura del Prof. F.Ferrini, dell’Università di Firenze; alle 18.30, conferenza “Le specie del Parco di Villa Caruso Bellosguardo” a cura del Dr. G. Della Rocca, Ricercatore dell’Istituto per la Protezione delle Piante del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IPP-CNR). Domenica 9 ottobre, alle 11, conferenza su “Le uve medicee” a cura di Ugo Fiorini e alle 16, conferenza “Le varietà botaniche nella pittura del Bimbi”, a cura della Dott.ssa E.M. Pentericci, Presidente del Consiglio Scientifico dell’Archivio Storico del Frutto e del Fiore. Infine, alle 17.30, conferenza scientifica “Caratteristiche delle varietà micologiche ”, a cura della Prof.ssa M. Pizzirani e, alle 18.30, concerto di chiusura della manifestazione.
Come dichiara l’Assessore a Turismo, Cultura e Sviluppo economico Marco Capaccioli <”Botanica” è la manifestazione che coniuga temi artistici e scientifici alla conoscenza e alla salvaguardia del patrimonio vegetale, con particolare attenzione alle varietà antiche e dimenticate. Produzioni tipiche e Florovivaismo sono da sempre nel nostro patrimonio genetico, e proprio la valorizzazione del territorio come risorsa è uno dei temi portanti dell’Amministrazione di Lastra a Signa: puntare sulle peculiarità locali come volano per uno sviluppo sostenibile, nel quadro delle politiche regionali sull’agricoltura>.
Intanto, i dati sulla esposizione di Antonio Manzi, curata da Marco Moretti e rimasta aperta al pubblico fino allo scorso 18 settembre, parlano di oltre 4.000 visitatori. A proposito della mostra, l’Assessore Marco Capaccioli ha dichiarato che <Il successo della mostra è evidente a tutti e testimonia ancora una volta come iniziative di qualità portino benefici di visibilità e interesse per la nostra città. Successo che ha rinsaldato i rapporti con l'artista Antonio Manzi, espressione del talento lastrigiano nel mondo>.

In occasione di “Botanica”, il parco di Villa Caruso, tra i padiglioni dei consorzi delle produzioni tipiche delle colline fiorentine, ospiterà una vasta gamma di fiori, arbusti, piante ornamentali e da frutto.
Ingresso 3 euro - servizio navetta da fermata ferroviaria e parcheggio campo baseball di Porto di Mezzo


http://www.villacaruso.it mailto:info@villacaruso.it

27/09/2011 15.36
Comune di Lastra a Signa



Localizza evento
dal: 08/10/2011
fino al: 09/10/2011
Ingrandisci la mappa

 
 

Google


Vai al contenuto