Login

MET


A.E.R. Ambiente Energia Risorse SpA
VIRTUOSI I COMUNI SERVITI DA AER SPA
Undici milioni di kg di rifiuti differenziati raccolti nel I° semestre
Oltre 11 milioni e 500 kg. E’ questo l’ammontare totale delle raccolte differenziate che nel primo semestre 2011 sono state effettuate nei comuni serviti da AER Spa, nel Valdarno e fiorentino e nella Valdisieve.
In linea con quanto evidenziano i dati divulgati in questi giorni sull’andamento della raccolta di rifiuti urbani in tutta la Toscana, anche nei 10 Comuni di AER Spa la percentuale di raccolta differenziata è cresciuta di oltre 3 punti percentuali, arrivando al 53,61% rispetto al valore dello stesso semestre del 2010 pari a 50,71%.
Se in Toscana la parte del leone l’ha fatta la raccolta di carta e cartone, nei comuni serviti da AER il primo posto spetta ai rifiuti organici, ne sono stati raccolti nel I° semestre 2011 quasi 3.500.000 kg, seguiti dalla raccolta di carta e cartone (3.411.163 kg) e verde (1.534.640).
Da sottolineare che, su dieci comuni su cui è sviluppato il servizio di Aer Spa (Figline Valdarno, Londa, Pontassieve, Reggello, Rignano sull’Arno, Dicomano, Incisa Valdarno, Pelago e Rufina), numerose sono le zone dove la raccolta differenziata ha raggiunto ottimi risultati. AER ricorda a titolo esemplificativo la crescita di percentuale di raccolta nel primo semestre 2011 nei comuni di Incisa, dove con l’introduzione del nuovo sistema con chiavetta elettronica si è passati dal 47,67% al 53,88% (ad agosto 2011 la percentuale è salita all’88,71%), Pontassieve, dove la percentuale è salita dal 52% al 59,85% ed a San Godenzo dove dal 55,96% la raccolta differenziata dei rifiuti è salita a oltre il 61%.
“I risultati positivi della raccolta differenziata di questi primi sei mesi - commenta Silvano Longini, presidente di AER Spa - confermano la nostra capacità di dotarsi di modelli organizzativi evoluti, calibrati sulle esigenze del territorio, capaci di ottenere risultati positivi che ci richiedono tutte le Amministrazioni. È però importante ricordare che –prosegue Longini - in linea con le direttive europee, i nostri obiettivi non si limitano ad aumentare le percentuali di differenziata, ma guardano anche a diminuire i conferimenti in discarica, a garantire l’effettivo recupero dei materiali e a sensibilizzare i cittadini, in collaborazione con le Amministrazioni locali, alla progressiva riduzione dei rifiuti prodotti”.

Ufficio Stampa AER
Info 3387458821

13/10/2011 9.30
A.E.R. Ambiente Energia Risorse SpA


 
 

Google


Vai al contenuto