Login

MET


A.E.R. Ambiente Energia Risorse SpA
PROGETTO JOLLY: UN'OPERAZIONE AMBIENTALE DI WELFARE VINCENTE
Sono 30 le persone reinserite nel mondo del lavoro grazie alla collaborazione tra AER Spa e la Coop. Cristoforo
Sono circa 30 i soggetti svantaggiati che dal 2003 ad oggi sono stati reinseriti nel mondo del lavoro grazie al progetto Jolly, portato avanti da AER Spa e Cooperativa Cristoforo. La sperimentazione, nata sul territorio della Bassa Valdisieve nei Comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina, su progettazione del S.A.A.S. (Servizi di Assistenza Sociale Associati), ha come obiettivo quello di creare percorsi terapeutici e riabilitativi per persone con problemi familiari, di tossicodipendenza, depressione, psicologici e fisici. La collaborazione, pluriennale, tra AER e Cristoforo ha l’obiettivo di formare squadre che si occupano della manutenzione delle strutture ludiche all’interno dei 48 parchi gioco nei comuni di Rufina, Pontassieve e Pelago, ed anche della cura del verde. Il progetto è nato in risposta a due esigenze molto particolari: una a carattere sociale, per permettere a soggetti “svantaggiati” di avere una seconda chance per entrare nel mondo lavorativo; l’altra per avvicinare le Pubbliche Amministrazioni alle problematiche territoriali ed ai cittadini.
Il progetto è stato un “trampolino di lancio” per circa il 60 % delle persone che vi hanno partecipato. Infatti, in quasi 10 anni la collaborazione per il mantenimento dei parchi gioco ha permesso il reinserimento nel mondo del lavoro al di fuori della cooperativa di 8 persone, mentre 6 dopo il percorso di riabilitazione sono andati in altre strutture per implementare altre competenze oltre a quelle lavorative, 9 hanno trovato uno sbocco lavorativo all'interno dei servizi della cooperativa Cristoforo stessa e 3 ancora adesso sono inserite in fasi diverse del progetto. Il lavoro delle squadre miste, un operatore normodotato - che non è un educatore né uno psicologo, ma una persona dotata di una sensibilità ed una propensione particolare - e due persone con problemi diversi, comprende la messa in sicurezza ed il corretto stato di conservazione delle strutture ludiche, delle panchine e delle staccionate presenti sui parchi pubblici, lavori di falegnameria e verniciature, ma anche una costante attenzione alla pulizia dei parchi gioco e manutenzione del verde. La sicurezza dei parchi è il primo impegno per tutti coloro che sono impegnati nel progetto, che non si sentono “diversi” e nel contatto diretto con utenti e colleghi e nello sviluppare la creatività nella realizzazione i giochi trovano stimoli per impegnarsi nuovamente in un progetto lavorativo.
«Un ‘operazione ambientale e di welfare: questo credo sia il risultato più eclatante del lavoro che stiamo facendo con la Cristoforo, con buoni risultati sotto profili diversi. – Questo il primo commento del Direttore di AER Spa, Giacomo Erci - Garantiamo un servizio ai cittadini, la manutenzione dei giochi e dei parchi e favoriamo l’integrazione di persone svantaggiate nella società.» «La collaborazione con le istituzioni e nel dettaglio con AER - aggiunge Francesco Clementi, Presidente della Coop. Cristoforo - permette di realizzare una sinergia vincente che dà risposte concrete alle esigenze del territorio, importanti in un periodo di crisi come questo.»

Ufficio Stampa AER
Info 3387458821

22/10/2011 12.53
A.E.R. Ambiente Energia Risorse SpA


 
 

Google


Vai al contenuto