Login

MET


A.E.R. Ambiente Energia Risorse SpA
NIENTE MAGGIORAZIONE DELL’ECOTASSA PER I COMUNI SERVITI DA AER
Oltre il 45% di raccolta differenziata per Valdisieve e Valdarno fiorentino
I comuni serviti da AER Spa nel 2010 hanno raggiunto una percentuale di raccolta differenziata superiore al 45%, soglia stabilita dalla Regione Toscana per la maggiorazione sull’Ecotassa. Gli utenti di Dicomano, Figline Valdarno, Incisa Valdarno, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rignano sull’Arno, Rufina e San Godenzo, quindi, non dovranno pagare per il IV trimestre 2011 ed il 2012 l’addizionale del 20% sull’Ecotassa. Questo quanto evidenzia il Decreto dirigenziale dello scorso settembre che stabilisce in quale misura deve essere applicato il tributo speciale per il deposito in discarica di rifiuti solidi. Virtuosi, quindi, i dieci comuni della Valdisieve e del Valdarno Fiorentino che hanno fatto registrare percentuali di raccolta differenziata che vanno dal 46% di Dicomano al 64% di Londa, superiori alla media (44% circa) registrata dall’ATOCentro a cui la zona appartiene.
Ricordiamo che l’Ecotassa è un tributo regionale previsto per il deposito di rifiuti in discarica, stabilito dalla Legge regionale n.60 del luglio 1996. Questa legge rimodula la tassazione regionale con l’obiettivo di agevolare la raccolta differenziata, ridurre la produzione di rifiuti e sensibilizzare i cittadini nei confronti dell’ambiente. L’ecotassa viene calcolata tenendo conto del numero degli abitanti e della percentuale di raccolta differenziata raggiunta, rispetto al totale di raccolta effettuata nel comune preso in esame. Anche quei comuni, come Dicomano, San Godenzo e Rignano, che lo scorso anno avevano pagato la maggiorazione dell’ecotassa, per il 2011 e 2012 saranno esentati dal pagamento della maggiorazione, come l’intero territorio servito da Aer Spa.
“Se guardiamo al bilancio aziendale per il 2010 in materia di raccolta differenziata non possiamo essere che soddisfatti per i buoni risultati raggiunti. In 10 anni il territorio da noi servito ha raggiunto numeri interessanti ed ha dimostrato costante collaborazione ed impegno”. Questo il primo commento del Presidente di AER Spa, Silvano Longini, di fronte ai dati riassuntivi del 2010. “Adesso – prosegue - due sono gli obiettivi futuri: incrementare ulteriormente le percentuali di raccolta differenziata in coerenza con gli obiettivi del D. lgs. 152/2006 che prevedono il raggiungimento del 65% nel 2012; realizzare – conclude Longini - quanto di nostra competenza relativamente all'impiantistica così come previsto dal piano di ambito a partire dall'ampliamento dell'impianto di Selvapiana”.

Ufficio Stampa AER
Info 3387458821

04/11/2011 10.58
A.E.R. Ambiente Energia Risorse SpA


 
 

Google


Vai al contenuto