Login

MET


Comune di Firenze
JEAN D’ORMESSON PRESENTA A FIRENZE IL SUO ULTIMO LIBRO «CHE COSA STRANA È IL MONDO»
L’opera dell’accademico di Francia ed ex ambasciatore all’Onu ha venduto oltre mezzo milione di copie
Due giorni tra filosofia, storia, scienza e religione. A Firenze, da domani a lunedì, sarà protagonista Jean d’Ormesson, componente dell’Académie française ed ex ambasciatore di Francia all’Onu. Alle 16 di domenica, nel Cenacolo di Santa Croce, d’Ormesson terrà una ‘lectio magistralis’ su «Che cosa strana è il mondo», titolo del suo ultimo libro (edito in Italia da Barbès Editore).
Lunedì alle 18.30, invece, nella Sala degli Elementi di Palazzo Vecchio, l’ex direttore de Le Figaro incontrerà lo storico Franco Cardini e il filosofo Marino Rosso. Interverrà l’assessore all’università Cristina Giachi.
«Che cosa strana è il mondo» è stato un vero e proprio fenomeno in Francia, con vendite che hanno superato il mezzo milione di copie, e ha introdotto un ampio dibattito che ha coinvolto soprattutto i giovanissimi, che hanno chiesto a d’Ormesson di iniziare una sorta di interminabile ‘tournée’ per parlare del suo libro e di questi argomenti in tutte le scuole di Francia.
A metà strada tra autobiografia e riflessione filosofica, un racconto poetico delle grandi domande che dalla nascita dell’umanità hanno accompagnato la storia degli uomini, l’opera si interroga sulla vita, sul senso, sulla morte, sul niente, su Dio, sulla fede, sulla scienza, sull’universo, analizzando le risposte che filosofi e letterati, scienziati e teologici, hanno dato nel corso dei secoli al mistero dell’esistenza.
L’iniziativa è stata organizzata da Barbès Editore, in collaborazione con Comune di Firenze, Istituto Francese di Firenze e Libreria Edison. (fn)

03/12/2011 18.27
Comune di Firenze


 
 


Vai al contenuto