Login

MET


Redazione Met Sport
FRANCESCA SCHIAVONE TESTIMONIAL DEL CENTRO OLIMPO FIRENZE
Inaugurata la sede alla presenza della campionessa, numero 1 in Italia e 12° al Mondo
Si è svolta l’inaugurazione del Centro Olimpo con madrina la campionessa n° 1 italiana Francesca Schiavone, attuale n° 12 del ranking mondiale con un best ranking n° 4. A Reggio Calabria ha ottenuto la vittoria in Federation Cup con la squadra azzurra (Schiavone, Pennetta, Roberta Vinci e Sara Errani) battendo 4-0 le statunitensi, confermando anche il ranking di prima squadra nazionale femminile del mondo certificato dalla Federazione Internazionale Tennis.

La Schiavone è stata la prima donna italiana a vincere un torneo dello Slam (Roland Garros – 2010) nonché la terza atleta in assoluto dopo Nicola Pietrangeli (vincitore a Parigi in due edizioni nel 1959 e 1960) e Adriano Panatta (ancora a Parigi, 1976).

Continua a Firenze l'esperienza del centro Olimpo di Medicina Posturale ed Integrata con la nuova sede di via Francavilla, 10 (zona viale Talenti) del Dr. Salvatore Scarpulla e Dr. Sandro Raspini. La peculiarità del Centro è la visione globale del corpo umano e proprio attraverso questa filosofia attua un approccio innovativo sul paziente andando a risolvere la patologia, il dolore in atto o le disfunzioni articolari alla radice, cioè alla causa. Ecco che un mal di schiena o un dolore al ginocchio può essere causato da un cattivo appoggio del piede o da una cattiva occlusione dentale. Nel campo dello sport il Dr. Raspini e tutto il Centro sono da molti anni un punto di riferimento per atleti di livello internazionale come testimonia la presenza della campionessa assoluta di tennis Francesca Schiavone.

Intervista a Francesca Schiavone
Per quale motivo è qui oggi alla inaugurazione del Centro Olimpo?
"Per i rapporti professionali e poi di amicizia che ho con il Dr. Raspini"
Da quanto tempo lo conosce e perché?
"Lo conosco da circa tre anni, da quando sono andata ad allenarmi al centro Coni di Tirrenia ed essendomi subentrata una forte tallonite l'equipe del Centro Coni mi fecero il nome del Dr. Raspini Sandro per risolvere il problema. Mi confezionò dei plantari ad hoc e riuscii a partire per le gare in Australia; poi il Dr. Raspini ha continuato a seguirmi anche per gli aspetti posturali generali. Anche grazie a lui poi come tutti sapete è arrivata la vittoria al Roland Garros e poi il 4° posto in classifica mondiale".
Poi negli anni ha avuto modo di venire a Firenze per ottimizzare e mantenere la sua forma?
"Si sono stata seguita anche nella vostra città e appunto al Centro Olimpo del Dr. Raspini dove ho avuto modo di apprezzare anche altri specialisti della "squadra" posturale come il Dr. Salvatore Scarpulla e il Dott. Vincenzo Minici.
Dopo aver vinto tanto si sente in qualche modo appagata o ancora c'è la fame e la grinta della "leonessa"? Cosa pensa di fare dopo questa stupenda carriera tennistica?
"Amo lo sport che faccio e mi diverto. Desidero continuare a giocare in vista delle Olimpiadi a Londra dopo di che penserò al da farsi. Dopo il tennis ancora non so esattamente quale sarà la mia nuova passione ma sicuramente sceglierò un lavoro stimolante ed emozionante".

02/04/2012 15.16
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto