Login

MET


Redazione Met Sport
IL TENNIS NON TREMA - 24 ORE PER L’EMILIA
Allo Sporting Club-Madras di Montecatini Terme va in scena la terza edizione della “24 Ore di Tennis e Beneficenza” dedicata quest’anno alla popolazione emiliana. Gara di solidarietà, cena di gala, spettacoli ed asta per aiutare i Comuni di Finale Emilia e San Felice sul Panaro e la ripresa dell’attività dei locali circoli di tennis. L’appuntamento (da non perdere) è per il primo weekend di agosto
Dopo il successo di partecipazione e l’ampio riscontro mediatico delle precedenti due edizioni, torna ad agosto, allo Sporting Club-Madras di Montecatini Terme, l’appuntamento con la “24 ore di Tennis e Solidarietà”, manifestazione che si pone l’obiettivo di far divertire gli appassionati di questo sport, ma non solo: tutto il ricavato della giornata, sommato all’importante contributo di numerosi sponsor, andrà infatti in beneficenza. Destinata, quest’anno, alle popolazioni terremotate dell’Emilia-Romagna, con un progetto che punta a far ripartire l’attività sportiva, con particolare attenzione al settore giovanile, in due circoli tennistici che, pur se a loro volta danneggiati dalla violenza del sisma, si sono distinti per la voglia di reagire e per aver messo le proprie strutture a disposizione della protezione civile e di coloro che, dal maggio scorso, sono senza casa. Un’iniziativa, che vuol essere un gesto di vicinanza solidale e di buon auspicio per un pronto ritorno alla normalità, in due tra le località più duramente colpite dall’evento tellurico. Tale destinazione benefica avrà l’avallo dei Comuni di Finale Emilia e San Felice sul Panaro.
L’evento-no stop: La maratona tennistica, che prenderà il via alle 19 di venerdì 3 agosto per terminare alla stessa ora del giorno seguente, avrà l’appoggio della Federazione Italiana Tennis e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Montecatini Terme, e si arricchirà anche della presenza di alcuni volti noti dello sport e dello spettacolo, pronti a scendere in campo per manifestare in prima persona il loro sostegno a una causa nobile.
L’anteprima golosa “Aspettando…”: La sera di giovedì 2 agosto ci sarà anche un’anteprima denominata “Aspettando la 24 ore di Tennis e Solidarietà” rappresentata da una cena “charity”, con uno speciale menù in tema, realizzato dallo chef Edoardo Montagni dello storico ristorante Harry’s Bar di Firenze, locale tra i più prestigiosi e rinomati della Toscana, e recente protagonista, in occasione della 76ª Mostra Internazionale dell’Artigianato tenutasi alla Fortezza da Basso a Firenze, di un “ring” di cucina live che ha ospitato cinque importanti firme della cucina del Granducato.
Nel corso della cena “charity”, tra intermezzi musicali e improvvisazioni comiche di personaggi a sorpresa, ci sarà spazio anche per un’asta di oggetti donati da sportivi e volti noti dello spettacolo, bottiglie di vino pregiato e lotterie con in premio prodotti alimentari toscani ed emiliani e oggetti donati dagli sponsor. Ci sono quindi tutti i presupposti per un weekend divertente e importante sul piano della solidarietà, destinata a superare, sia per quanto riguarda i giocatori coinvolti che per quanto concerne la somma raccolta, i numeri delle già riuscitissime precedenti edizioni.
Il regolamento. La “no stop” della racchetta si articolerà in gare di doppio e singolo per grandi e piccini, di ogni livello gioco, divisi in due squadre: vincerà il titolo simbolico, la squadra che alle 19 in punto di sabato 4 agosto avrà totalizzato più games. Offerta minima per giocare, ricevendo in regalo una t-shirt con il logo della manifestazione e altri gadget: venti euro gli adulti, dieci gli under 14. Il trofeo in palio (un'imponente coppa che per tutta la durata del torneo farà bella mostra di sé davanti al campo centrale) sarà poi conservato ed esposto nella bacheca all’interno Sporting Club-Madras. I capitani delle due squadre (che avranno come “divise” ufficiali t-shirt commemorative di due diversi colori) saranno ancora Daniele Balducci e Fabrizio Spadoni, maestri del circolo montecatinese, mentre gli enti a cui sarà dato un aiuto concreto (dopo Cure2Children, che si occupa di bambini in difficoltà, nel 2010, e l’ATT, Associazione Tumori Toscana, che assiste gratuitamente a casa centinaia di malati oncologici, nel 2011) sono stavolta, come detto, i circoli tennistici di Finale Emilia e San Felice sul Panaro, in stretta collaborazione con le amministrazioni comunali del luogo.
I numeri della scorsa edizione: Sono stati ben duecentocinquanta i tennisti dilettanti e "improvvisati" che hanno giocato sui campi messi a disposizione l’anno scorso dagli organizzatori, per totale di 1443 games disputati. Al termine della “maratona” la vittoria è andata alla squadra blu che si è imposta nettamente su quella gialla. Il punteggio finale, scritto sul tabellone gigante in cui venivano aggiornati in tempo reale i risultati di tutti gli incontri, alla fine recitava 760-683 in favore dei blu ma in realtà la vera vincitrice della seconda edizione della 24 Ore di Tennis è stata la solidarietà, con più di seimila euro raccolti con le iscrizioni, le donazioni e l'asta di beneficenza.
Evento & divertimento: Non solo sport, e non solo solidarietà. Ci sarà spazio anche per il divertimento e il relax in un ambiente giovane e accogliente, con stand, attrazioni per i bambini e momenti d’intrattenimento. Durante la notte, mentre sui campi si continueranno a "sparare" dritti, rovesci e volée, i giocatori (ma anche i loro familiari e amici) saranno “rianimati” a partire dall’una con una ricca spaghettata e rifocillati più volte con cornetti e cappuccini fumanti e poi di nuovo, dalle 5 di mattina in poi, con bomboloni caldi. Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, sarà aperto il bar del circolo e sarà possibile rinfrescarsi con un tuffo in piscina. E sarà anche possibile acquistare prodotti della filiera agroalimentare modenese (formaggi, vini, salumi, aceto balsamico e altro ancora). Insomma, la terza edizione della “24 ore di Tennis e Solidarietà” è una bella occasione per stare insieme e aiutare i più bisognosi. L’appuntamento è per il 2 agosto con la cena-evento “Aspettando la 24 Ore” e per il 3 e 4, sempre di agosto, in via Ponte dei Bari a Montecatini Terme, zona Ipercoop. Per informazioni e iscrizioni visitare il sito www.24oreditennis.it o telefonare alla segreteria dello Sporting Club Montecatini-Madras (0572 767587) o al negozio Doctor Tennis (0572 773287).

Gruppo di giovani alla 24 ore

12/07/2012 14.44
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto