Login

MET


Comune di Greve in Chianti
“STRADA IN FIERA”: GARE RIONALI E MEMORIA DEL PAESE
Sfilate, musica e Giostra: super cena finale lunedì 17 settembre. Giovedì 13 settembre intitolazione del campo sportivo del Chianti Nord alla memoria del dottor Giulio Cesare Borchi
E’ un’edizione davvero speciale quella di “Strada in Fiera”, che ha preso il via a Strada in Chianti lunedì 10 settembre. Organizzata dalla Pro Loco stradese, con la grande collaborazione del Comune e la partecipazione di Aics (Comitato Provinciale di Firenze), l’iniziativa è ormai tornata ad essere uno dei punti di riferimento del settembre grevigiano.

Ripresa con successo da alcuni anni, dopo quasi un ventennio di stop, vive sulle gare fra i cinque rioni (Ruota Cappellina, Borgo, Martellina, Palagione e Poggerino) e i numerosi eventi a margine che vengono messi in pista.

Quest’anno saranno due le gare fra i rioni: la prima è quella tradizionale, che si svolge durante tutta la settimana (si va dalla briscola alla pallavolo, dal tennis tavolo al calcio balilla, dal calcio a sette al torneo di ballo “L’Ovo ni’ cucchiaio”), e che vedrà la premiazione con il “Cencio dell’Orcio 2012” domenica 16 settembre alle 17.30. A seguire però ci sarà anche la premiazione, da parte dell’Avis, dell’altra gara, quella della solidarietà, con il rione che nel 2012 si è distinto con il maggior numero di donazioni di sangue (“1° Premio Rione della Bontà”).

“Il mese di settembre – dice il sindaco di Greve in Chianti Alberto Bencistà – è un mese importante per tutta la comunità grevigiana. Inizia con l’Expo nel capoluogo, prosegue con la fiera stradese e si conclude con “Vino al Vino” a Panzano. Ormai “Strada in Fiera”, grazie alla Pro Loco, alle associazioni, ai cittadini e al Comune stesso,è uno dei nostri appuntamenti centrali. Ricco di senso di appartenenza ma anche di numerose iniziative sociali e culturali”.

Del senso di appartenenza e della rivalità tutta stradese ne sa qualcosa Leone Passeri, presidente della Pro Loco di Strada in Chianti dal 1989-‘90: “Per noi è un po’ come il Palio per i senesi: spesso infatti c’è da stare attenti che troppo calore non faccia surriscaldare…gli animi. Fra l’altro quest’anno ci sarà la sfilata vedrà la presenza anche dei carri: insomma, cerchiamo di lavorare, insieme ai rioni, per portare avanti questa bella manifestazione”.

Fra le iniziative che accompagneranno le gare rionali ce ne sono due particolarmente attese. La prima si concretizzerà giovedì 13 settembre presso il campo sportivo di Strada in Chianti che, alla presenza fra gli altri del sindaco Alberto Bencistà, verrà intitolato alla memoria del dottor Giulio Cesare Borchi. Nato nel 1917 e scomparso nel 2010, Borchi proveniva da un’antica dinastia di medici che si dilettava di cultura e poesia. Dal 1942 è arrivato a Greve: medico condotto dal 1942 a San Polo e dal 1945 a Strada in Chianti. Grande appassionato di sport, ha partecipato alla fondazione e gestione delle nascenti organizzazioni dello Sport nel periodo del dopoguerra. Nel 1948 si diploma in “Medicina e Chirurgia dello Sport” poi, nel 1951, riceve la nomina di “Medico Sportivo Effettivo” dalla Federazione Medico Sportiva Italiana. Partecipa alle Olimpiadi del 1956 di Melbourne come medico della squadra Italiana e continuerà a seguire i giochi olimpici nel 1960 a Roma e del 1972 a Monaco. Intorno al 1960 Giulio Cesare fonda l’istituto di Medicina dello Sport delle Cascine che dirige poi fino alla fine degli anni ’70: è stato anche uno dei pionieri nella disciplina dell’antidoping. Dalla fine del mandato di medico condotto, nel 1987, si è sempre reso disponibile, senza lucro, ad assistere chiunque glielo avesse chiesto: a casa sua o nel suo ambulatorio.

Lunedì 17 settembre invece, alle 18, inaugurazione della rotatoria sud in direzione Ferrone, e in particolare dell’installazione in cotto intitolata “Morbida Durezza”: gli elementi sono stati donati dalla Fornace Vivaterra mentre il progetto è curato dall’artista Marco Ermini.

“Siamo molto soddisfatti – sottolinea Simone Secchi, assessore ai lavori pubblici – di un’opera realizzata grazie a collaborazioni volontarie (quelle di Vivaterra e di Marco Ermini) e a risorse interne comunali: insomma, a costo zero. I tubolari in cotto donati da Vivaterra, un materiale duro, resistente, della nostra tradizione, sono stati collocati da Ermini in modo da ricordare la delicatezza delle nostre colline”.

Subito dopo il taglio del nastro trasferimento a piedi nella vicina Villa Il Leccio dove, alle 18.30, sarà inaugurata la mostra di opere dello stesso Ermini, a cui farà seguito un aperitivo offerto dalla Pro Loco di Strada in Chianti. Gran finale tradizionalmente a tavola: alle 20 infatti, presso l’area verde “Il Crocevia”, cena di chiusura.

IL PROGRAMMA DI “STRADA IN FIERA” 2012

- Giovedì 13 settembre: alle 21.15 La Giostra dei Rioni, competizioni a squadre dei cinque rioni stradesi. Torneo di calcio a 7 presso il campo sportivo del Chianti Nord. Sempre alle 21.15 e sempre al campo sportivo, intitolazione della struttura alla memoria del dottor Giulio Cesare Borchi

- Venerdì 14 settembre: alle 21.15 La Giostra dei Rioni, competizioni a squadre dei cinque rioni stradesi. Il Musichiere in piazza Landi (in caso di pioggia presso il palazzetto dello sport)

- Sabato 15 settembre: alle 21.15 La Giostra dei Rioni, competizioni a squadre dei cinque rioni stradesi. Torneo di ballo “L’Ovo ni’ cucchiaio” presso piazza del Mercato. Al termine classifica dei rioni.

- Domenica 16 settembre: dalle 8 alle 12 donazione di sangue con l’Avis di Strada in Chianti presso il Centro Civico; dalle 10 alle 22 in piazza Landi gioco dei tappi a cura della Cri stradese, porchetta e vino a cura della Chiantinord, stand dei cacciatori; dalle 10 alle 23 “Artigiani & Mercanti” in piazza Landi; alle 16 sfilata dei colori dei cinque rioni stradesi per le vie del paese con esibizione degli Sbandieratori della Signoria; alle 17.30 in piazza Landi premiazione de “La Giostra dei Rioni” e consegna del “Cencio dell’Orcio” 2012. A seguire premiazione Avis del “1°Premio Rione della Bontà” e “L’Ago Magico”, consegna degli attestati di merito alle sarte dei rioni.

- Lunedì 17 settembre: dalle 10 alle 18 “Artigiani & Mercanti” in piazza Landi; alle 18 inaugurazione della rotatoria sud in direzione Ferrone con l’installazione permanente “Morbida Durezza”, con gli elementi in cotto della Fornace Vivaterra e il progetto curato da Marco Ermini; alle18.30 inaugurazione dell’installazione di opere dello stesso Ermini presso Villa Il Leccio (aperitivo a cura della Pro Loco stradese); alle 20 a tavola per il gran finale, con la cena presso l’area verde “Il Crocevia”.

12/09/2012 13.05
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto