Login

MET


Provincia di Firenze
PROVINCIA FIRENZE E PONTE DI SAN CLEMENTE
L'assessore Cantini risponde a una domanda d'attualità di Rifondazione comunista
Ponte di San Clemente a Figline. La Vice Presidente e assessore alle Infrastrutture della Provincia di Firenze Laura Cantini ha spiegato in Consiglio provinciale, rispondendo a una domanda d'attualità di Rifondazione comunista, che si è concluso il progetto esecutivo, per il recupero funzionale e strutturale del ponte mediceo. Un processo complesso, ma che è giunto a termine. Si è lavorato in presenza del traffico, preferendo non chiudere il ponto, e si sta procedendo all'affidamento dei lavori - ponte e marciapiede, lato Rignano - adottando la procedura semplificata.
"A marzo 2012 - ha replicato il capogruppo di Rifondazione Andrea Calò - l'assessore Cantini tenne un summit a Rignano parlando di due opere: circonvallazione e completamento del ponte di San Clemente. Entro la fine del 2012 contava di cominciare i lavori per ripristino e messa in sicurezza del Ponte, da oltre tre anni e mezzo danneggiato. Volevo sapere se davvero a fine dicembre sarebbero ripresi i lavori del 'Ponte dei sospiri', ma siamo in alto mare. Ciò dimostra ancora una volta quanto sia inattendibile l'Amministrazione provinciale che continua a dimenticare i disagi e le criticità dei cittadini di San Clemente e Rignano. Mi attendo chiarezza e concretezza negli impegni".

09/10/2012 13.36
Ufficio Stampa Consiglio provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto