Login

MET


Regione Toscana
ROSSI A QUARRATA ESALTA IL RUOLO DEL VOLONTARIATO E APRE SUL 118
Pistoia può concorrere ad assicurarsi la presenza della centrale che si occuperà dei trasporti ordinari e sociali
"Dobbiamo dedicare maggiore attenzione nei confronti dei nuovi poveri. La Regione ha già deciso, con il microcredito e con il prestito sociale, di intervenire in loro favore. E il volontariato può giocare un ruolo importante da questo punto di vista. Vi propongo quindi due temi di impegno: quello sulla povertà e il secondo è l'invito a trovare un più stretto raccordo con le Aziende sanitarie per garantire ai cittadini visite, esami e prestazioni diagnostiche. E voi che avete contribuito a far si che la Toscana resistesse alla crisi, potete farcela".

Il presidente della Regione, Enrico Rossi, a Villa La Magia a Quarrata si è rivolto con queste parole ai rappresentanti delle organizzazioni del volontariato intevenute per l'iniziativa dedicata al Welfare in Toscana.

Il presidente ha risposto positivamente alle richieste che gli sono state rivolte, a partire dal suo personale impegno per mantenere aperto il centro di raccolta sangue attualmente ospitato presso la sede della Croce Rosse.

Quanto alla questione del 118, il presidente dopo aver illustrato la scelta regionale in favore di due centrali per ciascuna delle tre aree vaste, fatta per favorire le organizzazioni del volontariato, ha detto anche che Pistoia può concorrere ad assicurarsi la presenza della centrale che si occuperà dei trasporti ordinari e sociali. Quanto a quelli in emergenza, ha aggiunto che dovranno essere gestiti da personale interno al Servizio sanitario regionale, sia infermieristico che medico.

"Sono convinto - ha concluso il presidente Rossi – che attraverso una discussione serena risuciremo a comporre anche la vicenda della localizzazione".

14/02/2014 17.38
Regione Toscana


 
 


Vai al contenuto