Login

MET


Redazione Met Sport
SI SONO SVOLTI A COMO GLI OTTAVI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI PARALIMPICI DI NUOTO
Lo scorso 22 e 23 febbraio. Ancora una volta la Toscana ha fatto registrare eccellenti risultati sotto il profilo dei risultati, con sei medaglie ottenute e un oro nel medagliere
Si sono chiusi con un bottino di sei medaglie, per le società toscane di nuoto, gli ottavi Campionati Italiani Assoluti Paralimpici invernali, disputatisi il 22 e il 23 febbraio nella piscina in vasca lunga Muggiò, a Como.
A farla da padrona, per la nostra Regione, è stata Irene Todarello, atleta dello Special Team Prato, che ha collezionato tre medaglie nella due giorni di gare: per la grande soddisfazione di Antonio Venturi, Direttore Tecnico proprio dello Special Team Prato, la Todarello ha ottenuto la medaglia di bronzo nei 50 dorso, classe S04, un argento nei 50 rana, nella classe funzionale SB03 e, nella stessa prova, un'altra medaglia di bronzo per la classifica Open, a cui partecipano gli otto atleti con le migliori prestazioni in termini di punteggi Fina, a prescindere dalla categoria di appartenenza nelle classi S1-S5.
A Como altre tre medaglie sono state ottenute dagli atleti dell'A.S.D. Po.ha.fi: bronzo per Lorenzo Bini nei 50 dorso, classe S04, e per Simone Sostegni nei 200 misti, nella classe SM07. Oro e la conferma del titolo di campione italiano nei 100 farfalla, classe S08, per Filippo Bianchi, che, purtroppo, per un disturbo, ha dovuto rinunciare all'altra gara nella quale era campione italiano in carica, quella dei 200 misti SM08.
Citazione doverosa, infine, anche per l'atleta toscano Simone Ciulli, oggi tesserato per il Circolo Canottieri Aniene, di Roma, primo nei 100 dorso S10 – anche per quel che riguarda la classifica Open – e oro anche nei 100 farfalla S10.

27/02/2014 12.38
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto