Login

MET


Provincia di Firenze
SOLLICCIANO E MONTELUPO, CONSIGLIO PROVINCIA PUNTUALIZZA
Approvata mozione: "Comune Firenze nomini nuovo garante dei diritti dei detenuti. Dissequestrare pian terreno Opg"
Sollicciano e opg Montelupo. Il Consiglio provinciale ha approvato una mozione della Commissione Politiche sociali "sulla situazione degli istituti penitenziari della Provincia di Firenze e sull'Opg di Montelupo Fiorentino", che recepisce anche alcuni emendamenti proposti da Massimo Lensi (radicale, nel Gruppo Misto) e Caterina Conti (Pd) e invita il Comune di Firenze ad avviare con urgenza la procedura per la nomina del nuovo garante comunale dei diritti dei detenuti.
Nel documento, richiamate le modifiche legislative con la finalità di affrontare le questione connesse al sovraffollamento carcerario contenute nel Deceto cancellieri, la sentenza della Corte Costituzionale sulla legge Fini-Giovanardi, la mozione sulle carceri messa a punto dalla Commissione giustizia e votata dall'aula della Camera a seguito del messaggio inviato alle Camere dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, si sostiene la riduzione dell'applicazione delle pene detentive in carcere e l'estensione dell'utilizzo delle pene non detentive, il ricorso all'espiazione delle pene nei Paesi di origine per i condannati di nazionalità non italiana, senza escludere il ricorso a provvedimenti di clemenza eccezionali quali aministia e indulto.
Circa l'Opg si chiede di superare senza altri indugi l'attaule situazione di incertezza derivante dalla mancata applicazione della legge circa il definitivo superamento dell'Opg di Montelupo, senza attendere ulteriori proroghe, anche attraverso la creazione di piccole strtuture terapeutiche territoriali.
Il Consiglio provinciale di Firenze invita la Presidenza del Senato della Repubblica, organo competente, di operare il dissequestro, così come richiesto dal garante regionale e dalla direzione dell'Opg, della sezione collocata al piano terra, "completamente rinnovata e assurdamente non resa disponibile per le esigenze di una più equilibrata distribuzione delle persone internate".
A favore della mozione si sono espressi Pd, Sel, Progetto Toscana-Idv, Rifondazione comunista e Lensi (radicale, nel Gruppo Misto). Contraria la Lega Nord. Astenuto il Pdl. Col documento, pensando alla riforma delle Province, si esprime preoccupazione per l'allocazione delle competenze in materia assegnate finora dalla Provincia di Firenze.

14/03/2014 18.04
Provincia di Firenze - Ufficio Stampa Consiglio


 
 

Google


Vai al contenuto