Login

MET


Comune di Montespertoli
CARLI: "EFFETTO FRANA È UNA MOSTRA SORPRENDENTE" A MONTESPERTOLI
E' stato il pubblico a decretarne il successo. Visitatori verso quota 2 mila
La sala del Consiglio comunale, dove è allestita la mostra Effetto Frana Arte|Pensiero|Persone dedicata alla voglia di arte contemporanea e all'appartenenza a un territorio straordinario per bellezze museali e paesaggistiche, aperta al pubblico il 10 maggio scorso, ha già ospitato migliaia di visitatori. Si tratta di un successo inaspettato, visto anche che la mostra è aperta solo la mattina nei giorni feriali e il sabato e la domenica nel tardo pomeriggio.

Dato il grande successo l'Amministrazione comunale ha deciso di prorogare la mostra fino a domenica 8 giugno per inserirla di diritto nella celeberrima Mostra del Chianti.

Martedì 3 giugno, proprio nel cuore dei festeggiamenti della 57° Mostra del Chianti, la serata COMIZI SULL'ARTE dove gli artisti incontreranno il pubblico alle ore 21.30, per parlare della loro poetica. In mostra i due video di grande impatto visivo The Mole Man di Luca Matti (courtesy Galleria Frittelli Arte Contemporanea) e The Dream di Andrea Talarico, oltre le opere di artisti che vivono nel territorio, alcuni dei quali lavorano all'estero da molti anni con grandi risultati e apprezzamenti come Simone Armelani e Roberto Innocenti, celeberrimo illustratore, insignito da numerosi riconoscimenti internazionali.

Tra gli artisti e i pensatori figurano anche personaggi importanti del teatro italiano tra cui Gilberto Colla, Daniele Spisa, Franco Venturi, Angelita Borgheresi e Valerio Alfieri che, per l'occasione, ha colorato la luce del sole...

L'Arte di ricerca è ben rappresentata dalle opere concettuali di Alice Corbetta, Riccardo Saltini e dall'installazione site specific di Maurizio Mauri. In mostra anche i lavori della danzatrice Antonella Bardi, l'opera di alta poesia di Marcello Bertini, la natura morta di Nancy Biagi, il nuovo segnale stradale di Lorenzo Castellani, l'omaggio a Craco di Leonardo Ciappi, la frana in bianco e nero di Giuliano Corti, la fotografia concettuale di Lapo Matulli, la dedica agli ultimi nella pittura espressionista di Mauro Matulli, la scrofa ritrosa di Domenico Militello modellata in gesso, l'equilibrista di Fabio Mochi, la poesia e l'arte di Rita Pedullà, la scultura binaria di Andrea Pignataro, il surreale simbolico di Alessandro Poggianti, il new dripping di Domizio Poggiarelli, la cartapesta di speranza di Marcello Rastrelli, il monotipo a olio di denuncia sociale di Susanna Rigon, l'installazione futura di Andrea Vadasz.

Un racconto inedito "Il secchiello e la paletta" firmato da Vanna Cercenà, raffinata autrice di testi dedicati a bambini e ragazzi sulla educazione interculturale e alla legalità, è un'altra delle belle sorprese che riserva la mostra.

“Effetto Frana”, dice Giovanna M. Carli, critico d'arte, “è una mostra sorprendente perché ha il valore intrinseco della cooperazione e della bella pittura. Non solo pittura-pittura, ma anche pittura-concetto e sculture che sono veri e propri brani di vita vissuta. Tutte le opere, poi, sono accompagnate da pensieri poetici di una delicatezza commovente”.

Ideata e curata dalla stessa Carli, la mostra ha 'in pectore' il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il catalogo apre con le considerazioni di Giulio Mangani riguardo al territorio e alla promozione culturale e prosegue con un bel testo del vice ministro Riccardo Nencini sulla bellezza e sulla cultura nell'epoca della doverosa eco-sostenibilità. Promossa e sostenuta dal Comune di Montespertoli con la partecipazione di Chianti Banca, e il patrocinio della Provincia di Firenze e dell'Unione dei Comuni del Circondario dell'Empolese Valdelsa, la mostra vede venticinque opere esposte, che riassumono l’intera vicenda della frana, evento che ha sconvolto la comunità nella scorsa primavera. Una frana che è, simbolicamente, tutte le frane che feriscono il nostro paese e le nostre coscienze a cui possiamo, però, contrapporre la consapevolezza di tutela e di valorizzazione della grande bellezza che ci circonda.

23/05/2014 13.33
Comune di Montespertoli


 
 

Google


Vai al contenuto