Login

MET


Redazione di Met
Volontariato: dal 2002 in Toscana investiti 20 milioni di euro per finanziare 753 progetti promossi dalle associazioni
Un libro racconta i 10 anni del bando Cesvot ‘Percorsi di Innovazione’
Dal 2002 in Toscana sono stati finanziati 753 progetti per un totale di oltre 20 milioni di euro. E’ il bilancio di 10 anni del bando “Percorsi d’innovazione” dedicato alle associazioni di volontariato del territorio regionale, finanziato dalle fondazioni bancarie della Toscana e promosso da Cesvot in collaborazione con Coge Toscana, Forum Toscano del Terzo Settore, Consulta regionale del Volontariato e Consulta regionale fondazioni bancarie della Toscana.

Il libro “Insieme si può. Volontariato e fondazioni bancarie, un’alleanza possibile” a cura di Elena Elia è stato presentato oggi, al Convitto della Calza di Firenze, dal presidente di Cesvot Federico Gelli alla presenza, fra gli altri, del presidente di Acri Giuseppe Guzzetti e del giornalista Rai Gerardo Greco.
La presentazione è stata anche l’occasione per premiare e festeggiare con merenda e musica i 71 progetti vincitori dell’ultima edizione.

“Quello che, grazie al bando Percorsi d’Innovazione, abbiamo realizzato è importante sia in termini di servizi e di attività svolte che in termini di idee, progettualità e relazioni attivate” ha dichiarato Federico Gelli, presidente di Cesvot. “Il bando è stato uno strumento fondamentale per permettere di sostenere, su tutto il territorio toscano, centinaia di progetti proposti dal volontariato, da associazioni grandi e piccole, con un impegno importante sia in termini finanziari che di risorse umane. Da parte nostra mettiamo a disposizione delle fondazioni bancarie l’esperienza e la competenza acquisite in questi anni al fine di poter sostenere ancora i progetti del volontariato, contributo essenziale per la tenuta sociale delle nostre comunità”.

Secondo Giuseppe Guzzetti, presidente di Acri “l’esperienza di sostegno alla progettazione sociale delle organizzazioni di volontariato di cui questa pubblicazione dà conto si presta a molteplici prospettive di analisi. Una riguarda gli effetti che questo tipo di intervento è stato in grado di produrre sull’azione del volontariato a vantaggio della comunità. Sotto questo profilo la più tangibile evidenza positiva è data dal gran numero di iniziative che il volontariato ha potuto realizzare grazie ai fondi messi a bando; un apporto finanziario rivelatosi spesso decisivo per la fattibilità dei progetti, senza il quale molte idee sarebbero probabilmente rimaste sogni nel cassetto….. Attraverso uno sforzo ideativo congiunto, pur se con ruoli e apporti diversi, le Fondazioni, il Comitato di Gestione, il Cesvot e le associazioni di volontariato hanno attivato un percorso virtuoso in cui la lettura delle caratteristiche e dei bisogni del territorio, la definizione di strategie di intervento ad ampio raggio e la traduzione di queste stesse strategie in concrete iniziative hanno potuto fondersi in un unico processo anziché rimanere pezzi scompaginati, come in genere accade quando l’azione è frutto di una pluralità di soggetti non dialoganti tra loro”.

I numeri del bando Percorsi di Innovazione
Dal 2002 al 2013 sono stati presentati 2571 progetti; 753 sono stati i progetti vincitori del bando; 19.921,536 i milioni di euro assegnati; oltre 12 milioni il cofinanziamento degli enti partner. Fra i vincitori 29 progetti sono in ambito Ambiente; 87 Cultura; 14 Protezione civile; 27 Sanitario; 446 Sociale; 96 Socio-Sanitario; 34 Tutela e promozione diritti; 20 Volontariato internazionale.

20/06/2014 15.32
Redazione di Met


 
 

Google


Vai al contenuto