Login

MET


Collegio Ipasvi
Assistenza infermieristica pediatrica, a Firenze la conferenza nazionale.
L’iniziativa, a cui partecipa Ipasvi, è prevista il 27 e 28 maggio all’Auditorium di Santa Apollonia
Si terrà a Firenze, il 27 e 28 maggio, all’Auditorium di Santa Apollonia (via San Gallo, 25), la conferenza nazionale infermieristica pediatrica organizzata dall’ospedale pediatrico Meyer e dal centro studi della fondazione Meyer. Tema dell’incontro sarà, in particolare, “L’assistenza infermieristica pediatrica tra presente e futuro”.

«È un appuntamento importante. I nuovi bisogni di salute della popolazione pediatrica nei Paesi dell’Ue suggeriscono una più ampia applicazione delle competenze infermieristiche pediatriche - commenta Patrizia Mondini, direttrice Area Professioni Sanitarie dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer -. La necessità di nuovi modelli assistenziali impone una standardizzazione dei percorsi accademici e professionali, oltre che l’adozione di sistemi regolari di verifica e di riconferma delle competenze acquisite. In questo modo – prosegue la dottoressa – l’avanzamento di carriera degli infermieri può avvenire sulla base di competenze cliniche specifiche, avanzate e certificate, in grado di garantire ai bambini le migliori cure possibili. La conferenza nazionale, patrocinata da Aopi e dalla Società Italiana di Scienze Infermieristiche e Pediatriche, sarà un’occasione di riflessione proprio su questi temi».

L’iniziativa (che prevede crediti ECM.Age.na.s) inizierà venerdì 27 (ore 9), con il saluto delle autorità e l’introduzione di Patrizia Mondini. Seguiranno gli interventi di Stefania Saccardi, assessore al Diritto alla salute della Regione Toscana; Alberto Zanobini, direttore generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer; Gianpaolo Donzelli, presidente della Fondazione Meyer; Danilo Massai presidente del Collegio Ipasvi Firenze. Alle 9.45 sono in programma le letture magistrali di: Edward Alan Glasper, professor emeritus di Nursing Pediatrico all’University of Southampton; Antonette Silvestri, CRNP Nurse Practitioner - APN Manager del dipartimento di emergenza del Children’s Hospital di Philadelphia; Emma Gómez Fernández, direttrice infermieristica dell’ospedale Sant Joan De Déu di Barcellona.

A seguire (alle 11.30) in programma “L’umanizzazione delle cure nelle pediatrie e l’assistenza traumatica” con i moderatori Gianpaolo Donzelli e Filippo Festini, con interventi di Maria Alberti, psicologa Spedali Civili di Brescia; Nadia Regonaschi, responsabile area chirurgica del S.I.T. R (Spedali Civili di Brescia); Stefano Maiandi, infermiere coordinatore (Ospedale di Lodi); Gabriele Sorrentino, infermiere coordinatore, Fondazione IRCCS Cà Granda (Ospedale Maggiore, Milano); Massimiliano Stacchini, infermiere dell’Azienda Ospedaliero Universiatria Meyer.

La conferenza riprenderà il pomeriggio (ore 14) con “Le sfide della continuità assistenziale per i bambini ad elevata complessità” moderata da Simone del Regno e Paola Tonietti. Nel dettaglio si parlerà del Progetto “Arcobaleno” e di continuità ospedale-territorio con Rosalba Scisciola e Nicoletta Scavino dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. E ancora, Flaviana Tondi della Direzione Infermieristica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer.

Alle 15 “Esperienze di assistenza pediatrica avanzata e innovazione” con i moderatori Patrizia Mondini e Silvia Boretti. Interverranno: Monica Muzio, infermiera pediatrica (Istituto Gaslini, Genova); Maria Grazia Diana Barile, infermiera pediatrica (Santobono, Napoli); Valentina Vanzi, infermiera pediatrica (Ospedale Bambin Gesù, Roma); Emiliano Talanti, infermiere pediatrico (Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer); Silvana Schreiber, infermiere pediatrico (Ospedale Burlo Garofolo, Trieste).

Alle 16.30 nuovo nucleo di discussione su “Organizzazione dell’assistenza e gestione del rischio clinico nell’ospedale pediatrico” con i moderatori Daniela Amazzini e Simona Vergna. Interventi di Klaus Peter Biermann della direzione infermieristica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer; Marta Canesi, infermiera dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo (Monza); Cristina Calandrella, coordinatrice infermieristica (Ospedale Bambin Gesù, Roma); Orsola Gawronski dell’Ospedale Bambin Gesù (Roma); Manuela Mampieri, Alder Hey Children’S Hospital NHS – Liverpool.

Sabato 28 maggio alle 8.30 si partirà con “Formazione ed educazione” con i moderatori Graziella Costamagna e Filippo Festini. In programma gli interventi di: Barbara Cantoni, infermiera coordinatrice del Policlinico-Mangiagalli (Milano); Francesco Severi, infermiere pediatrico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer (Firenze); Valentina Montani, infermiere dell’Ospedale dei Bambini (Brescia); Elisa Perini, infermiera pediatrica (Novara).

Nella seconda parte della mattinata è in programma la “Tavola rotonda: quale futuro per l’infermieristica pediatrica?”, moderata da Marco Alaimo (giornalista di Nurse24) con Ciro Carbone della Federazione nazionale Ipasvi, la senatrice Annalisa Silvestro, Francesca Bellini direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer, Graziella Costamagna dirigente infermieristico dell’Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano (Torino), Rosaria Alvaro presidente del corso di in Infermieristica e in Scienze infermieristiche ed ostetriche di Tor Vergata, Maurizio de Martino direttore del Meyer Health Campus.

Infine, le presentazioni scelte tra i poster inviati e le premiazioni agli autori del miglior poster e al vincitore del concorso per tesi di laurea “Charles West”.

18/05/2016 11.34
Collegio Ipasvi


 
 

Google


Vai al contenuto