Login

MET


Provincia di Prato
Grande interesse a Vernio per l'incontro Un pomeriggio con i Conti Bardi
Una finestra sulla vita ai tempi del feudo con i luoghi, le dimore e la musica del duo Battiston-Bellugi
Erano in molti sabato pomeriggio a Vernio, pronti a fare un salto nel passato e a rivivere per qualche ora i tempi del feudo di Vernio e dei conti Bardi che per secoli ne furono i signori. Un pomeriggio con i Conti Bardi, organizzato dal Comune di Vernio, dalla Rete dei Comuni Bardiani e dall'Accademia Bardi, ha aperto una finestra su luoghi, dimore e personaggi, andando a caccia di notizie nell'archivio custodito al secondo piano del Casone con l'architetto Marta Papi, sulle leggi del tempo con Rita Gualteri e sulla musica dell'epoca con Alessandro Magini e il concerto del duo Battiston-Bellugi.

“Il nostro evento si inserisce nel programma 2016 che la Rete dei Comuni Bardiani ha organizzato in Toscana, il territorio su cui questa grande e longeva famiglia ha lasciato forse più segni tangibili della propria presenza economica, sociale e culturale – spiega l'assessore alla Cultura Maria Lucarini che insieme al sindaco Giovanni Morganti ha fatto gli onori di casa ai numerosi ospiti – E' sempre un onore poter raccontare l'affascinante storia di Vernio e tutti i personaggi che hanno lasciato il loro segno sul nostro territorio, rendendolo ricco di testimonianze di un passato importante”.

LA RETE DEI COMUNI BARDIANI - Nata nel 2013 su iniziativa dell'Accademia Bardi, del centro Studium Faesulanum e dell'Opera di Santa Croce di Firenze, è costituita dai Comuni che conservano testimonianze della presenza della famiglia nel loro territorio. Della rete fanno parte infatti anche oltre Vernio, Prato, Greve in Chianti, Fiesole e Bagno a Ripoli.

25/10/2016 13.27
Provincia di Prato


 
 

Google


Vai al contenuto