Login

MET


Comune di Vinci
Vinci. “La Casa sull’albero”: un nuovo progetto per piazza VIII marzo
Porte Aperte adotta l’area verde: presto minigolf, orto per bambini e percorso-vita
Procede spedito il percorso virtuoso di collaborazione tra l'Amministrazione di Vinci e i privati per la gestione e manutenzione degli spazi verdi comunali. Ieri mattina è stata ufficialmente adottata la seconda area verde pubblica nel Comune di Vinci. Si tratta dell'area giardino di piazza VIII Marzo che ora prenderà nuova vita grazie all'impegno e al lavoro dell'associazione “Porte Aperte”. L'inaugurazione, con la nuova targa installata all'interno del giardino, è stata celebrata alla presenza del sindaco Giuseppe Torchia, dell'assessore ai LLPP, Daniele Vanni, della dirigente dell'Ufficio lavori pubblici del Comune, Claudia Peruzzi, e di Grazia Becarelli, presidente di Porte Aperte. “Veder mettere stamani la prima pietra per la realizzazione di un sogno antico è stata un’emozione grandissima - ha detto Becarelli - Spesso in associazione si parlava di quell’area di piazza VIII Marzo, prima ancora che il Comune partisse con l’affido delle aree verdi, perché era diventata un’area a rischio, spesso raduno di nicchie di ragazzi in evidente fragilità”. Con il bando sulle adozioni delle aree verdi, il Comune ha come obiettivo facilitare gli interventi di riqualificazione e manutenzione, grazie al contributo dei privati che dovranno prendersi cura degli spazi assegnati loro per un periodo di tempo minimo di 2 anni e massimo di 5. “Ringraziamo l'associazione Porte Aperte per l'importante progetto presentato per la riqualificazione dell'area adottata - hanno affermato il sindaco Giuseppe Torchia e l'assessore ai Lavori pubblici, Daniele Vanni - Crediamo che questo sia lo spirito giusto con cui associazioni, aziende e privati debbano collaborare, creando sinergie che possano portare vantaggi concreti ai nostri cittadini e al nostro territorio. Al momento abbiamo ricevuto nuove manifestazioni d'interesse per le adozioni di aree pubbliche e per questo siamo intenzionati a pubblicare un nuovo bando entro la fine dell'anno”. “La casa sull'albero”, questo il titolo scelto per il progetto di gestione dell'area da parte di Porte Aperte, sarà un nuovo luogo di aggregazione, di gioco, di formazione, dedicato all'inserimento e all'integrazione sociale, alla salvaguardia dell’ambiente, all'educazione al recupero/non spreco, all'inserimento lavorativo, alle uguaglianze di genere. Il progetto è diretto a ogni fascia di età e condizione sociale, con la preferenza alle fasce più fragili (piccoli e anziani), a rischio o con disabilità. Gradualmente, l'associazione realizzerà nel giardino un impianto di minigolf, un percorso-vita dedicato all'ambiente e alla sostenibilità e un orto per bambini dal nome “Pollicino verde”. “Non abbiamo adottato quest'area per farci pubblicità o attaccare un cartellone dove si legga il nostro nome unito a quello dell’Amministrazione - precisa la presidente di Porte Aperte - Ma alla stessa Amministrazione vogliamo dare l'ulteriore conferma che sul territorio noi ci siamo sempre, in modo responsabile e concreto”.

17/11/2016 13.24
Comune di Vinci


 
 

Google


Vai al contenuto