Login

MET


Prefettura di Firenze
Prefettura di Firenze: consegnate le onorificenze di ufficiale e cavaliere
Giuffrida: “Un riconoscimento che nasce da un profondo sentimento di gratitudine”
Onorificenze al merito della Repubblica
Sono state 13 le onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana – OMRI consegnate oggi nel corso di una cerimonia che si è svolta a Palazzo Medici Riccardi. Sono stati premiati dirigenti pubblici, imprenditori, medici, militari, vigili del fuoco. Un mondo variegato di persone a cui il Capo dello Stato ha conferito l’elevato riconoscimento per essersi distinte con impegno e qualità professionali nel proprio ambito lavorativo o per aver operato con particolari fini sociali e umanitari.

I diplomi sono state assegnati dal prefetto Alessio Giuffrida e dai sindaci o amministratori dei comuni di residenza degli insigniti (Firenze, Bagno a Ripoli, Borgo San Lorenzo, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino).

Prima della premiazione il prefetto ha preso la parola per indirizzare un saluto agli insigniti. “Le vostre attitudini umane e capacità professionali vi rendono esempi per tutti, in particolare per i più giovani. La vostra attività – ha sottolineato Giuffrida - testimonia spirito di servizio, senso di responsabilità, altruismo e solidarietà. Doti che non sono mai scontate, ma sono frutto di vicende personali da guardare con ammirazione e rispetto. Per questo sono lieto e orgoglioso di incontrare tante eccellenze del territorio fiorentino e di consegnare loro – ha concluso - il riconoscimento che nasce da un profondo sentimento di gratitudine per ciò che avete fatto e continuate a fare”.

La serata è stata allietata dall’Orchestra da Camera Fiorentina, diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta, che ha suonato, oltre l’Inno di Mameli, musiche di Mozart, Ciaikovskij, Strauss e Morricone.

Elenco dei 13 insigniti OMRI (Onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana):

Cavalieri: Alberto Boanini, Saverio Borgioli, Barbara Capotorto, Paolo Carraresi, Claudio Fusi, Nicola Gallo, Marco Milani, Ilarione Orvieto, Gianni Taccetti, Michele Vernieri

Ufficiali: Giampiero Alessandro, Alberto Appicciafuoco, Anna Maria Santoro

CHI SONO GLI INSIGNITI

Residenti a Firenze:

Giampiero Alessandro, colonnello appartenente al Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, comandante dell'VIII Centro di Mobilitazione CRI di Firenze.
Alberto Appicciafuoco, medico, è vice direttore sanitario di presidio ospedaliero degli ospedali di San Giovanni di Dio (Torregalli), di Santa Maria Annunziata (Ponte a Niccheri) e Serristori (Figline Valdarno).
Anna Maria Santoro, vice prefetto, dirigente dell’Area Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso Pubblico della Prefettura di Firenze.
Saverio Borgioli, sottufficiale dei Carabinieri
Barbara Capotorto, dirigente del ministero dell’Economia e delle Finanze, direttore della Commissione Tributaria Regionale della Toscana
Paolo Carraresi, funzionario dei Vigili del Fuoco con la qualifica di sostituto direttore antincendio capo esperto, in servizio presso la Direzione Regionale di Firenze.
Nicola Gallo, geometra, titolare di uno studio professionale specializzato nell’amministrazione di condomini
Ilarione Orvieto, sottufficiale dei Carabinieri

Residenti a Bagno a Ripoli:
Marco Milani, dirigente di banca a riposo, attualmente vice amministratore di un’azienda vitinicola del Chianti.

Residenti a Borgo San Lorenzo:

Michele Vernieri, maresciallo aiutante, comandante del Nucleo Comando Compagnia Carabinieri di Borgo San Lorenzo,

Residenti a Lastra a Signa:

Gianni Taccetti, funzionario della Regione Toscana, capo segreteria dell’Assessore alle Attività Produttive, Commercio e Turismo

Residenti a Sesto Fiorentino:

Alberto Boanini, funzionario dei Vigili del Fuoco con la qualifica di capo squadra esperto, in servizio presso la Direzione Regionale di Firenze. Specializzato in soccorso aereo.
Claudio Fusi, sottufficiale dei Carabinieri

16/12/2016 17.46
Prefettura di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto