Login

MET


Comune di Firenze
Firenze dei Bambini/1: aeroplanini di carta con poesie dalla Torre di San Niccolò
La prima iniziativa della tre giorni dedicata ai più piccoli
Poesia e voli, rigorosamente di carta. Questa mattina, alla Torre di San Niccolò, per l'esordio di Firenze dei Bambini, è andata in scena una gara di aerei di carta. Era l'evento finale di 'Fammi volare', un laboratorio di scrittura creativa per gli alunni delle scuole primaria inserito ne 'Le Chiavi della Città', il pacchetto di iniziative e progetti formativi che l’assessorato all’educazione offre ai ragazzi delle scuole dell’infanzia, delle primarie e delle secondarie di primo grado, in collaborazione con di Ente Cassa di Risparmio di Firenze (Portale Ragazzi.it), il partenariato scientifico di Indire e gli sponsor Caran d’Ache, Alia (ex Quadrifoglio), Cooplat, Cir food, Unicoop Firenze e Mukki.
Nei 12 incontri in classe gli alunni hanno imparato a creare una poesia utilizzando come supporto della parola qualcosa che i ragazzi hanno imparato a preparare e padroneggiare: degli aeroplanini di carta.
Questa mattina il 'lancio delle poesie' dalla terrazza della Torre con i bambini di 7 classi delle scuole Bargellini, Ambrosoli e Lavagnini. Insieme a loro la vicesindaca e assessora all'educazione Cristina Giachi.
Subito dopo la vicesindaca ha visitato i laboratori allestiti alla Biblioteca delle Oblate per gli eventi finali di due altri progetti delle Chiavi.
Il primo 'Usi rifiuti = riusi risorse' (realizzato in collaborazione con Alia, l'ex Quadrifoglio) aveva come obiettivo promuovere, tra i più piccoli, la cultura della riduzione dei rifiuti e le conoscenze sulla raccolta differenziata.
L'altro progetto, 'Pierino, Mohammed e gli altri alla scuola di Barbiana', è stato invece curato dell'associazione Onlus Viva ed intendeva avvicinare i bambini al ruolo educativo di don Lorenzo Milani coinvolgendoli direttamente nella messa in campo di una delle metodologie più amate dal parroco di Barbiana, la scrittura collettiva. Pretesto e laboratorio tematico sono stati gli articoli della Costituzione ai quali gli alunni si sono avvicinati attraverso la visione dei pannelli che costituiscono il “Sentiero della Costituzione” di Barbiana. Gli alunni hanno selezionato uno dei 45 cartelli e attivato intorno al tema prescelto la creazione collettiva di un testo comune. (fn)

19/05/2017 19.47
Comune di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto