Login

MET


Comune di Dicomano
Dicomano: Lavori socialmente utili per 22 disoccupati
Si occuperanno di decoro urbano e altre mansioni
sindaco passiatore
Avranno un lavoro e uno stipendio per un massimo di 6 mesi 22 disoccupati dicomanesi. Si occuperanno di piccole manutenzioni, pulizia del verde pubblico, pulizia delle strade e altre mansioni. Sono 14 donne e 8 uomini, e dopo un breve corso di formazione che si tiene in questo periodo, tra settembre e ottobre prenderanno servizio presso il Comune di Dicomano, che ha deciso di reinvestire il cosiddetto bonus accoglienza (riconoscimento economico assegnato ai Comuni impegnati nell'accoglienza dei profughi) creando un fondo di 56.000 euro per Lsu, lavori socialmente utili.
Il bando emesso dal Comune era rivolto a disoccupati/inoccupati tra i 18 e 65 anni di età, residenti da almeno due anni nel comune e iscritti al Centro per l'Impiego. I lavori socialmente utili saranno svolti per una durata massima di 6 mesi e 20 ore settimanali con un corrispettivo mensile di 500 euro.
Sottolinea il sindaco di Dicomano Stefano Passiatore: “Diamo un sostegno, un aiuto concreto a 22 persone che hanno perso un lavoro o non riescono a trovarlo. Un'opportunità di lavoro che può contribuire a dare un po' di sollievo a situazioni di fragilità e difficoltà economica, con l'augurio che siano solo temporanee”. I 22 'dipendenti' comunali entreranno in servizio tra 2 mesi circa: “Sei - spiega il sindaco Passiatore - saranno impiegati al servizio mensa, nella distribuzione dei pasti, 3 come supporto amministrativo in uffici comunali mentre 13 si occuperanno del decoro urbano con la manutenzione del verde e di spazi pubblici”.

03/08/2017 15.13
Comune di Dicomano


 
 

Google


Vai al contenuto