Login

MET


Comune di Pistoia
A luglio stabile l'inflazione a Pistoia
In forte diminuzione il costo di frutta e patate, salgono burro e pesce
L'ufficio comunale di statistica ha elaborato l'indice tendenziale dei prezzi al consumo anticipando i risultati del calcolo dell'inflazione a Pistoia nel mese di luglio 2017 - che dovranno essere confermati dall'Istat - . In un anno i prezzi sono aumentati del +1,9%, mentre in un mese del +0,1%. Gli aumenti più rilevanti dei prezzi si sono registrati nei settori “Ricreazione, spettacoli e cultura” (+1,5%) e “Servizi ricettivi e di ristorazione” (+1%), mentre sono scesi più di tutti quelli relativi alle divisioni “Comunicazioni” (-0,9%), “Prodotti alimentari e bevande alcoliche” (-0,8%) e “Abitazione, acqua, elettricità e combustibili” (-0,5%).

Prodotti alimentari e bevande analcoliche. In questa categoria di grande interesse per i cittadini di Pistoia, si registrano apprezzabili variazioni di prezzo rispetto a giugno 2017 (-0,8%) e luglio 2016 (+0,9%). Nell'ultimo mese è stata registrata una consistente diminuzione del costo della frutta, -7,3% rispetto a giugno 2017 e delle patate (-6,1%). Su base annuale sono calati soprattutto i prezzi del latte conservato (-6%), del riso (-4,3%), della verdura fresca (-4,1%) e dei cereali per la colazione (-3,6%).

Gli aumenti maggiori rispetto a luglio 2016 riguardano il pesce (+4,4%), in particolare quello surgelato (7%), frutti di mare secchi, affumicati o salati (+4,1%), frutti di mare freschi o refrigerati (+3,6%). In 12 mesi importante l'aumento del burro (+9,2%) e dell'olio di Oliva (+4%).

Rispetto a giugno 2017, le bevande analcoliche costano 0,5% in meno.

Ricreazione, spettacoli e cultura. In questo mese si è registrata una variazione positiva del +1,5%, mentre i prezzi sono diminuiti del -0,2% rispetto all'anno passato. Fra gli aumenti più significativi rispetto a giugno 2017 segnaliamo quello dei supporti di registrazione (+4,1%), di giochi e hobby (+3,4%), dei servizi ricreativi e sportivi (4,9%) e dei pacchetti vacanza (+9,5%). In calo gli apparecchi per il trattamento dell'informazione (-1,1%) e dei giornali (+0,9%).

Servizi ricettivi e di ristorazione. Aumentati i prezzi del +1% su base mensile e del +6% su base annuale. L'aumento dei costi di questa area è dovuto dell'avvicinarsi dell'alta stagione vacanziera, dato che i prezzi dei servizi di alloggio registrano un +3,8% rispetto a 30 giorni fa.

Comunicazioni. Si registra una variazione negativa dell'indice dei prezzi, sia su base annuale (-2,9%) che mensile (-0,9%). Nel primo caso i prezzi risentono dell'importante ribasso degli apparecchi telefonici e telefax (-7,7%), soprattutto di quelli mobili; rispetto a giugno 2017 costano meno i servizi di telefonia mobile (-3,0%) e fissa (-1%).

Abitazione, acqua, elettricità e combustibili. Anche questa categoria, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ha registrato una variazione positiva (+2,9%), ma su scala mensile i prezzi sono calati (-0,5%). Concorre al risultato la diminuzione del costo del gas (-4%) e del gasolio per il riscaldamento (-1,7%).

09/08/2017 10.45
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto