Login

MET


Non-profit in provincia di Firenze
Pink October 2017
Proseguono le iniziative sul territorio di Firenze in Rosa Onlus
Nel mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, il Pink October, l’Associazione Firenze in Rosa Onlus ha avviato una campagna di sensibilizzazione volta a coinvolgere ed informare il più ampio numero di persone e soggetti del territorio. Obiettivo primario dell’Associazione fiorentina è infatti quello di promuovere, rafforzare e diffondere la prevenzione, l'auto-diagnosi e la cura del tumore nonché favorire la diffusione della disciplina del Dragon Boat all’interno del percorso di riabilitazione.

Dopo aver colorato di rosa il centro di Firenze con i propri fiocchi affissi alle vetrine dei negozi aderenti al Pink October, l’Associazione ha realizzato delle giornate di prevenzione all’interno di alcune aziende toscane, destinate alle giovani donne al di sotto dei 45 anni. Le aziende coinvolte nel progetto sono NOMINATION Srl di Sesto Fiorentino, ALMA Spa di Campi Bisenzio e Cf&P Srl di Scandicci (iniziativa a novembre). Gli incontri sono stati resi possibili grazie ad ESAOTE, azienda leader nel suo settore che ha fornito gratuitamente gli ecografi, e alla disponibilità del Prof. Jacopo Nori che, sempre gratuitamente, ha prestato la propria consulenza.

“Nel selezionare le aziende del territorio da coinvolgere in questo progetto - afferma Lucia De Ranieri, Presidente di Firenze in Rosa Onlus - abbiamo cercato realtà con spiccata sensibilità a queste tematiche, con al vertice donne o con un numero elevato di dipendenti donne”. “Abbiamo volutamente deciso di destinare i controlli ecografici gratuiti alle donne al di sotto dei 45 anni, dato che la soglia di insorgenza dei tumori al seno si è abbassata notevolmente colpendo sempre di più in questa fascia d’età - aggiunge la De Ranieri -. Sono stati pomeriggi emozionanti: le ragazze che hanno preso parte all’iniziativa erano timorose ma contente di avere quest’opportunità. Ho portato a tutte loro la mia esperienza, a testimonianza che anche dopo aver affrontato un tumore se ne può parlare con il sorriso. Con la nostra attività divulgativa vogliamo promuovere maggiore consapevolezza per una vera e propria cultura della prevenzione, sottolineando l’importanza di effettuare controlli ritagliandosi un momento per prendersi cura di sé nelle nostre vite frenetiche”.

Dalla collaborazione con NOMINATION Srl è inoltre nata l’iniziativa che dedica al progetto di sensibilizzazione e prevenzione di Firenze in Rosa Onlus uno speciale bracciale della linea Composable, raffigurante un cuore rosa con incastonato uno zircone: parte del ricavato della vendita dei bracciali, disponibili nelle boutique del brand e online oltre che in selezionati rivenditori fino a dicembre 2018, sarà devoluto all’Associazione.

Le iniziative proseguono anche nel mese di novembre: il 9 e 10 novembre, grazie al sostegno e l’organizzazione del KIWANIS CLUB FIRENZE, l’appuntamento è al Teatro 13 con lo spettacolo “Storie da cornicione”. I ricavati degli spettacoli saranno infatti devoluti a Firenze in Rosa Onlus (locandina in allegato. Posti limitati. Per prenotazioni cell. 339/2484559; e-mail: aiazzi.anna@gmail.com).

FIRENZE IN ROSA Onlus si impegnerà a coinvolgere tutta la cittadinanza in vista del Festival Mondiale di Dragon Boat delle Donne in Rosa che realizzerà nel 2018 e che avrà luogo per la prima volta nel continente europeo. Sarà la Toscana con Firenze ad ospitare dal 6 all’8 luglio 2018 la V edizione dell’IBCPC Dragon Boat Festival al Parco delle Cascine e nelle acque dell’Arno. La manifestazione, dal carattere sportivo ma soprattutto sociale, si rivolge a squadre di donne operate di tumore al seno (Brest Cancer Survivors), che svolgono la pratica del Dragon Boat come attività riabilitativa post-operatoria. L’evento costituirà una grande occasione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, a livello nazionale ed internazionale, promuovendo la diffusione della pratica del Dragon Boat che potrà incoraggiare gruppi di donne operate ad intraprendere lo stesso percorso, fungendo, in tal modo, da moltiplicatore di energie sociali e culturali.

03/11/2017 17.58
Non-profit in provincia di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto