Login

MET


Comune di Figline e Incisa Valdarno
Stelle ai fornelli: ad Autumnia c’è anche Sonia Peronaci
L’area cooking show ospiterà la fondatrice di Giallo Zafferano, la food blogger Scarpaleggia e altri incontri

Sonia Peronaci ad Autumnia (fonte foto profilo fb)
Sarà Sonia Peronaci, una delle più note foodblogger italiane, ad animare l’area cooking show di Autumnia 2017, curata dal Comune e da Gola Gioconda, nel pomeriggio di chiusura del 12 novembre. La fondatrice di Giallo Zafferano, infatti, arriverà a Figline per tre esibizioni di cucina live, che si terranno a partire dalle ore 15. Si inizia con la preparazione di un piatto tradizionale toscano e si continua con un mini corso di cucina (aperto ad un massimo di 5 cittadini, selezionati attraverso un contest online) e con un momento di botta e risposta con il pubblico. Per candidarsi basterà inviare una foto di un piatto qualsiasi, come messaggio privato, sulla pagina facebook di Autumnia oppure via mail all’indirizzo info@autumnia.it entro le ore 14 del 9 novembre. Le foto saranno poi pubblicate sulla pagina Facebook @AutumniaFigline e le 5 che otterranno più voti avranno la possibilità di cucinare accanto a Sonia Peronaci, in veste di insegnante. Oltre a lei, tra i fornelli dell’area cooking show ci sarà anche Giulia Scarpaleggia, food blogger toscana e fondatrice di Juls’Kitchen, che insieme alla sindaca Giulia Mugnai, ai rappresentanti di Erzhausen (città tedesca gemellata con Figline), ad una cittadina di origine camerunense e ad una di origine marocchina saranno protagonisti di “La toscana e le altre cucine del mondo con Jul’s Kitchen” (12 novembre, ore 10,30). Ciascuno dei protagonisti parteciperà cucinando un piatto della tradizione della propria terra d’origine.
Inoltre, Giulia Scarpaleggia presenterà il suo libro "La cucina dei mercati in Toscana", un viaggio fotografico alla scoperta di ricette regionali realizzato insieme a Tommaso Galli.

Sempre in tema cooking show, oltre alle due blogger in programma c’è anche la dimostrazione di Emanuele Callari, chef del ristorante "La mia cucina" di Montevarchi (ore 12, sabato 11) e di Massimo Rossi, chef del Ristorante Belvedere di Monte Sansavino (ore 12, domenica 12). Se il primo rivisiterà un piatto della tradizione (la pancia di maiale cotta a bassa temperatura, con cialde di polenta e spuma di castagne), il secondo chiuderà l’incontro di Slow Food sul cambiamento climatico. Anche gli allievi dell’indirizzo alberghiero dell’Istituto Vasari si esibiranno in due laboratori di cucina, sabato 11 novembre: il primo dedicato alla cioccolata (ore 14) e il secondo a pollo e uova senza antibiotici (ore 17), promosso da UniCoop Firenze. Alle ore 19 dell’11 novembre e alle ore 18 del 12 novembre, invece, spazio agli assaggi e alla storia del vino, a cura dell’Associazione Italiana Sommelier di Arezzo.

Oltre ai professionisti e alle lezioni di cucina su iscrizione, nell’area cooking show è prevista anche una sfida aperta ai non professionisti, che dovranno cucinare la nana con i sedani. A giudicarli sarà una giuria formata da giornalisti, chef e rappresentanti delle Istituzioni. Per iscriversi, basterà scrivere all’indirizzo posta@golagioconda.it e indicare nell’oggetto “Contest di cucina popolare Le stelle siamo noi” e nel corpo del testo i propri dati personali.

Non solo cucina live, però, nel calendario di questa area. Tra le sue attività – che saranno presentate nel dettaglio al momento dell’apertura degli stand, venerdì 10 novembre alle ore 15 – è infatti in programma anche un incontro sulla piramide alimentare dal titolo “A tavola serve la bussola” (venerdì 10, ore 17) e una mostra a cura del circolo fotografico Arno dal titolo “Obiettivo Agricoltura: immagini del concorso internazionale 2017” (domenica 12, ore 16).
Sonia Peronaci ad Autumnia (fonte foto profilo fb)

Sonia Peronaci ad Autumnia (fonte foto profilo fb)

07/11/2017 13.46
Comune di Figline e Incisa Valdarno


 
 

Google


Vai al contenuto