Login

MET


Anci Toscana
Anci. Quasi cinquanta i sindaci toscani all'evento "Le città del futuro"
Seicento primi cittadini a Montecitorio, tra problemi e aspettative
Sono stati quasi cinquanta i sindaci della delegazione di Anci Toscana, guidata dal presidente Matteo Biffoni, che stamani a Roma hanno partecipato a “Le città del futuro”: l’evento che ha visto oltre seicento sindaci da tutta Italia sedere sugli scranni di Montecitorio, ospiti della Camera dei Deputati e della presidente Laura Boldrini, presenti il ministro per la Coesione territoriale Claudio De Vincenti e il presidente della Commissione bilancio Francesco Boccia.
Una giornata in cui i primi cittadini, guidati dal presidente nazionale Anci Antonio Decaro, hanno raccontato e condiviso esperienze, aspettative, problemi e buone pratiche. Dopo il saluto della presidente Boldrini, ad aprire gli interventi dei è stata proprio la Toscana, con la sindaca di Empoli Brenda Barnini, che ha parlato di partecipazione. “Quando ci siamo messi a progettare la rigenerazione urbana del centro storico – ha detto - siamo partiti dalla partecipazione e dal coinvolgimento dei cittadini. Diciannove associazioni, oltre 30 incontri coi singoli rappresentanti e sei appuntamenti in plenaria, per disegnare il percorso di riqualificazione della città. Liberare l’immaginazione delle persone è indispensabile per costruire le città del futuro, perché lo spazio fisico in cui viviamo sarà sempre più uno spazio condiviso e senza partecipazione inevitabilmente ci sarà conflitto”.

"Dobbiamo dirvi grazie, sempre, per quello che fate. Siete l'avamposto delle istituzioni, a voi i cittadini pongono i loro problemi, difficili da risolvere, perché spesso i Comuni non hanno le risorse per rispondere alle richieste delle popolazioni - ha detto nel suo saluto Laura Boldrini - Non è un caso se abbiamo voluto ricevere sempre i primi cittadini alla Camera nel corso della discussione sulla legge di Bilancio: crediamo nel dialogo, nel confronto tra le istituzioni”.
E proprio di “momento importante di incontro e confronto con le istituzioni” ha parlato anche il presidente Decaro: “Siamo il terminale piu' esposto sui problemi che arrivano dalle comunità. Per questo ringrazio la presidente della Camera, che ancora una volta ci da' la
possibilità di raccontare le storie dei nostri Comuni”. Entrando nel dettaglio del confronto sulla legge di bilancio, poi, Decaro ha ricordato che “abbiamo avuto gia' risposte positive in termini di investimenti, ci aspettiamo proposte positive in termini di spesa corrente: vogliamo mantenere salvi i servizi che oggi offriamo ai cittadini".
E’ Francesco Boccia, presidente della commissione bilancio della Camera, ad aver dato una prima risposta: “Non siete soli – ha detto ai sindaci - anche quando ci sono da fare scelte difficili in una legge di bilancio”. E aggiunge: “I debiti finanziari che fanno i Comuni hanno la stessa dignità dei debiti finanziari che fa la Repubblica. Se il Parlamento ha risolto recentemente alcuni problemi finanziari delle Regioni, indebitando la Repubblica per lungo tempo, dobbiamo fare la stessa operazione per i Comuni”.
L'incontro si intitolava “Le città del futuro”, anche a sottolineare lo sforzo quotidiano di sindaci e amministratori locali per raccogliere le sfide dell’innovazione e della sostenibilità ambientale, sociale, finanziaria. Per questo nel corso dell’evento, trasmesso in diretta sulle reti Rai e in streaming sul sito della Camera e su www.anci.it, sono stati molteplici gli interventi della delegazione di primi cittadini. Tutti concentrati però sulle migliori pratiche messe in atto nei Comuni italiani per trovare soluzioni alle sfide del futuro, per una più efficiente amministrazione e per la salute ed il benessere dei cittadini.



Ecco l’elenco aggiornato dei sindaci toscani partecipanti

Mario Agnelli Castiglion Fiorentino
Riccardo Agnoletti Sinalunga
Alessandro Bandini San Vincenzo
Brenda Barnini Empoli
Francesca Basanieri Cortona
Ferdinando Betti Montale
Juri Bettollini Chiusi
Matteo Biffoni (Prato)
Giacomo Bini (delegato) Empoli
Alessandra Biondi Civitella Paganico
Francesca Brogi Ponsacco
Miranda Brugi Semproniano
Enzo Cacioli Castelfranco-Piandiscò
Roberta Casini Lucignano
Sandro Cerri Montecatini Val di Cecina
Sara D'Ambrosio Altopascio
Sandro Fallani Scandicci
Giancarlo Farnetani Castiglione della Pescaia
Emiliano Fossi Campi Bisenzio
Alessandro Franchi Rosignano Marittimo
Claudio Franci Castel del Piano
Vittorio Gabbanini San Miniato
Simone Gheri (direttore Anci Toscana)
Alessandro Ghinelli Arezzo
Marcello Giuntini Massa Marittima
Paolo Grassi Fivizzano
Giacomo Grazi Torrita di Siena
Giuseppe Gugliotti Sovicille
Federico Ignesti Scarperia e San Piero
Samuele Lippi Cecina
Gianni Lorenzetti Montignoso
Paolo Masetti Montelupo Fiorentino
Matteo Mastrini Tresana
Ginetta Menchetti Civitella in Val di Chiana
Simone Millozzi Pontedera
Simona Neri Pergine Valdarno
Filippo Nogarin Livorno
Romina Sani Cinigiano
Alberto Santucci Badia Tedalda
Sandra Scarpellini Castagneto Carducci
Raffaella Senesi Monteriggioni
Rossana Soffritti Campiglia Marittima
Francesco Sonnati Foiano della Chiana
Emiliano Spanu Rapolano Terme
Alessio Spinelli Fucecchio
Giacomo Termine Monterotondo
Gabriele Toti Castelfranco di Sotto
Marco Traversari Marliana
Bruno Valentini Siena
Antonfrancesco Vivarelli Colonna Grosseto

13/11/2017 14.08
Anci Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto