Login

MET


Comune di Firenze
Amicizia da Firenze al mondo, presentato il programma 2018 del Lyceum Club
Il programma è stato presentato oggi alla presenza dell’assessore allo Sviluppo economico che ha ringraziato gli organizzatori per l’importante iniziativa
Si rinnovano gli appuntamenti con le attività culturali organizzate e promosse dal Lyceum Club Internazionale di Firenze, storico club femminile fondato nel 1908. Gli oltre settanta eventi in programma nella sede di via Alfani 48, animeranno il capoluogo toscano da gennaio a dicembre 2018 con incontri e dibattiti su temi di attualità, concerti, mostre, presentazioni di libri, con la partecipazione di personalità di primo piano e della cultura e delle arti, che vedranno coinvolte tutte le sezioni: arte, attività sociali, letteratura, musica, rapporti internazionali, scienze e agricoltura. Le iniziative sono gratuite e aperte a tutta la cittadinanza.

Il programma è stato presentato oggi alla presenza dell’assessore allo Sviluppo economico che ha ringraziato gli organizzatori per l’importante iniziativa.

Filo conduttore (non esclusivo) del calendario è l’amicizia, tema trattato fin dagli albori della civiltà da tutte le discipline, dall’arte alla letteratura alla filosofia. «In un momento storico in cui l’Altro è una presenza ritagliata sulla misura del ‘condividi’ generata dalla pressione di un tasto - spiega Donatella Lippi, presidente del Lyceum Club -, con questa riflessione lunga un anno, vogliamo recuperare invece il tempo dell’amicizia e quelle valenze che oggi sono disperse in un oceano di voci solitarie e inerti, per vincere il paradosso dell’era dei social network per cui oggi siamo meno animali sociali di quanto fossimo in passato. Quando, per avere un’amicizia, era necessario coltivarla e non ‘aggiungerla’».

L’evento inaugurale si svolgerà giovedì 11 gennaio alle ore 18: il Lyceum ospiterà “La cioccolata si confessa”, lettura drammatizzata della Compagnia delle Seggiole a cura di Sabrina Tinalli (testo di Donatella Lippi e Marcello Lazzerini), che ripercorrerà la storia di questo prelibato alimento che sin dalle prime apparizioni sulle mense della vecchia Europa si è contraddistinto per il suo ‘potere’ socializzante. Interverrà anche Mirco della Vecchia, Maestro Cioccolatiere vincitore di importanti premi a livello nazionale e internazionale, per deliziare i palati.

Tra le novità del 2018, il cineforum promosso dalla Sezione Letteratura (presidente Anna Borgia). Agli incontri per discutere di come viene affrontato il tema dell’amicizia nella produzione letteraria, si affianca il linguaggio usato nel cinema, con la proiezione di tre film cult: Caro Lucio ti scrivo…, diretto da Riccardo Marchesini (giovedì 18 gennaio, ore 18); Gli uomini preferiscono le bionde, dove una scintillante Marilyn Monroe canta la celebre Diamonds are a Girl’s Best Friend, canzone che accompagnerà il pubblico alla scoperta dei capolavori di Gianmaria Buccellati, maestro dell’arte orafa del Novecento, presentati da Gianfranco Grimaldi (giovedì 10 maggio, ore 17.30); Amici Miei, commedia del 1975 capolavoro di Mario Monicelli, cui seguirà la conferenza a cura di Roberto Comi “L’amicizia prima della rete. Zingarate 0.0” (lunedì 15 ottobre, ore 18).

Le tante collaborazioni che danno vita al ricco programma della Sezione Musica (presidente Eleonora Negri) sono di per sé una declinazione del tema dell’amicizia, intrattenuta dal Lyceum con istituzioni prestigiose a livello locale, nazionale e internazionale. Il primo appuntamento, in collaborazione con la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole - Onlus, è per domenica 14 gennaio alle ore 11 con il musicista Antonino Riccardo Luciani, che anche quest’anno terrà il corso di educazione all’ascolto alla musica strumentale di Richard Strauss, per un totale di quattro incontri domenicali a cadenza mensile. Lunedì 22 gennaio, alle ore 18, si svolgerà il concerto inaugurale tenuto dalla pianista ucraina Nafis Umerkulova, in collaborazione con la Fondazione Matthiesen di Londra, che proporrà musiche di W.A. Mozart, A. Stanchinsky, F. Schubert, A. Skrjabin. Tra i numerosi appuntamenti segnaliamo anche la lezione-concerto di domenica 25 febbraio, ore 18, con il pianista jazz Michele Di Toro, per il ‘viaggio’ Da Bach a Bill Evans e il suo concerto di lunedì 26 febbraio alle ore 20.30, e l’esibizione del Gran Duo Italiano – Mauro Tortorelli al violino e Angela Meluso al pianoforte – che ci porterà alla scoperta delle musiche di Mario Castelnuovo-Tedesco nel cinquantenario della scomparsa, in collaborazione con Amici della Musica di Firenze.

Come viene raffigurata l’amicizia? La Sezione Arte (presidente Elisa Acanfora) tratterà questo tema molto caro all’iconografia di tutti i tempi con conferenze, inaugurate dalla lettura di Andrea Muzzi, Soprintendente archeologia belle arti e paesaggio per le province di Pisa e Livorno, e visite guidate alle più importanti iniziative espositive della città, in stretta collaborazione con Istituzioni del territorio quali Fondazione Palazzo Strozzi, l’Accademia delle Belle Arti, il Centro Studi Luigi Dallapiccola. Da non perdere giovedì 19 aprile (ore 18) l’inaugurazione della mostra Le fotografie di moda di Mario Nunes Vais, per riscoprire l’arte degli scatti che il fotografo fiorentino lasciò in eredità al Club. Tra gli altri appuntamenti segnaliamo la conferenza di Christian Greco, Direttore del Museo Egizio di Torino, che illustrerà i capolavori del più antico e prestigioso museo egizio al mondo (sabato 20 ottobre, ore 18.30).

Spesso si utilizza il termine amicizia anche nel contesto delle relazioni politiche, per indicare una particolare condizione delle relazioni tra Stati o Popoli legati da affinità e comunica interessi. La Sezione Rapporti Internazionali (presidente Adelina Spallanzani), oltre a supportare alcune attività organizzate dalle altre discipline del Club, snocciolerà l’argomento già dal primo importante appuntamento lunedì 19 febbraio (ore 18), “I 150 libri che hanno fatto l’Europa” - in collaborazione con la sezione Letteratura -, con la partecipazione di Riccardo Nencini, che illustrerà alcuni esemplari in mostra dalla collezione di Eugenio Sidoli. Dal 27 al 29 giugno, inoltre, alcune rappresentanti del Club prenderanno parte al Meeting Internazionale dei Lyceum di tutto il mondo, che si terrà a Oulo (Finlandia), per tre giorni di scambi e confronto sulle iniziative svolte.

Moda, eleganza, gusto saranno le tematiche intorno alle quali si svilupperanno le attività della Sezione Attività Sociali (presidente Maria Alessandra Scarpato), che vedranno tra i protagonisti una delle icone del Novecento, Coco Chanel, cui verrà dedicato un incontro (venerdì 23 novembre ore 18) a cura di Aurora Fiorentini e Liliana dell’Osso per celebrare i 135 anni dalla sua nascita.

Infine, anche la Sezione Scienze e Agricoltura propone un cartellone di eventi, alcuni dei quali realizzati con il patrocinio della Regione Toscana, portando il fil rouge dell’amicizia anche in settori meno comuni, come la medicina, la fisica e la scienza. Segnaliamo “Amici su Marte? Un’astronauta fiorentina nel deserto dello Utah”, incontro con Ilaria Cinelli, lunedì 26 marzo (ore 18), che racconterà la sua esperienza professionale e di vita all’estero in un settore prettamente maschile, e l’incontro con Paolo Crepet, psichiatra e scrittore (giovedì 12 aprile, ore 18, in collaborazione con la Sezione Attività Sociali), per la conferenza “L’amicizia e il coraggio”, temi cui ha dedicato numerosi saggi.

Le attività del Lyceum Club internazionale di Firenze sono realizzate grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, con il supporto ed il patrocinio del Comune di Firenze.

Per consultare tutti gli appuntamenti del programma 2018: www.lyceumclubfirenze.it

08/01/2018 16.40
Comune di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto