Login

MET


Comune di Pistoia
Nota dell'amministrazione comunale di Pistoia sullo sciopero della Polizia Municipale

La sicurezza è una priorità dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Alessandro Tomasi ed è per questo che, nell’ultimo anno, il Comune ha investito molte risorse nel potenziamento della Polizia Municipale con l’obiettivo di aumentare il controllo del territorio garantendo un servizio ritenuto necessario verso i cittadini.

L’amministrazione è consapevole delle difficoltà che gli agenti stanno affrontando ormai da molti anni, ed è proprio per questo che sono stati recentemente assunti nuovi vigili, ma allo stesso tempo sa anche quanto sia importante per i cittadini poter fare affidamento su un servizio notturno che dia risposte alla cittadinanza. Proprio per questo, come riconosciuto dagli stessi sindacati, l’amministrazione ha presentato al tavolo della trattativa diverse proposte per riorganizzare il servizio notturno rendendo il lavoro meno difficoltoso.

Il Comune prende atto, non senza amarezza, della comunicazione dei sindacati che arriva a poche ore dall’assunzione di 6 nuovi vigili, che si aggiungono ai 3 già entrati in servizio nelle scorse settimane. Entro la fine dell’anno, inoltre, verranno assunti tramite concorso 2 ispettori. Anche nel 2019 è previsto un ulteriore incremento del personale della Polizia Municipale, che sarà destinato al presidio del territorio.

Oltre all’impegno di questa amministrazione sull’aumento del numero dei vigili urbani in servizio, occorre poi ricordare l’installazione del sistema di videosorveglianza da circa 150 telecamere che entrerà presto in funzione, e che sarà potenziato nei prossimi mesi grazie anche ad un ulteriore finanziamento già ottenuto tramite bando dall’amministrazione comunale, l’acquisto di una stazione mobile della Polizia Municipale per coprire le zone più periferiche, l’acquisto di 3 nuovi veicoli (oltre a quelli già acquistati) di cui uno dotato di divisorio di protezione in caso di trasporto di persone fermate, e la dotazione di nuovi presidi di sicurezza per gli agenti.

In questo quadro di investimenti, espressione di una volontà politica che mette la sicurezza tra le priorità amministrative in un contesto di criticità che coinvolge anche altri servizi comunali, il sindaco e la giunta – pur comprendendo ampiamente le annose difficoltà degli agenti e, proprio per questo, avendo previsto molti investimenti migliorativi - hanno espresso l’impossibilità di rinunciare al servizio notturno ed hanno portato al tavolo della trattativa, chiesto dalle organizzazioni sindacali e dalla Rsu del Comune, la previsione di incentivi economici a progetto sui servizi notturni, il mantenimento del servizio notturno “1-8”, ovvero un turno di notte ogni 8 giorni lavorativi, l’assunzione di personale a tempo determinato.

L’amministrazione comunale resta pienamente disponibile al sereno e costruttivo confronto con le organizzazioni sindacali già instaurato nelle scorse settimane, consapevole delle annose difficoltà della Polizia Municipale a cui il Comune, come detto, nell’ultimo anno ha dato risposte concrete.

Sindaco e giunta ringraziano i vigili urbani per l’importante lavoro svolto nel controllo della città.

03/07/2018 16.05
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto