Login

MET


Comune di Carmignano
Sicurezza, l’amministrazione e le forze dell’ordine incontrano i cittadini di Carmignano
Una preziosa occasione di confronto che ha visto forze dell'ordine e amministratori comunali mettersi a disposizione dei cittadini per discutere di un tema quanto mai attuale, la sicurezza. Presenti all'incontro il sindaco Edoardo Prestanti, gli assessori Stefano Ceccarelli, Tamara Cecconi e Stella Spinelli e il tenente colonnello Marco Grandini, comandante provinciale dei Carabinieri di Prato
"Il sistema sicurezza funziona solo se c'è una continua e costante collaborazione tra cittadini, istituzioni e forze dell'ordine. E' fondamentale che ci sia un confronto costruttivo tra chi fa qualcosa di buono e positivo per il proprio territorio e chi per professione opera per garantire la nostra sicurezza". Così il sindaco Edoardo Prestanti si è rivolto ai tanti cittadini presenti ieri allo Spazio Giovani di Comeana in occasione dell'incontro "Sicurezza di vicinato e cittadinanza attiva".

Una preziosa occasione di confronto che ha visto forze dell'ordine e amministratori comunali mettersi a disposizione dei cittadini per discutere di un tema quanto mai attuale, la sicurezza. Presenti all'incontro il sindaco Edoardo Prestanti, gli assessori Stefano Ceccarelli, Tamara Cecconi e Stella Spinelli e il tenente colonnello Marco Grandini, comandante provinciale dei Carabinieri di Prato.

"Nessuna telefonata è inutile o superflua - ha sottolineato il tenente colonnello Marco Grandini -. Invito tutti i cittadini a inviare segnalazioni e a chiamare le forze dell'ordine ogni qual volta vedono qualcosa di strano o hanno sospetti. Indispensabile è in questo percorso la prevenzione. Intervenire dopo, infatti, anche dal punto di vista investigativo, è sempre più difficile. La nostra attenzione sul territorio comunale di Carmignano è sempre alta, ma fondamentale ai fini dell'incremento della sicurezza è la partecipazione e la stretta sinergia tra cittadini, amministratori e forze dell'ordine".

Dal canto suo l'amministrazione sta lavorando per implementare il sistema di videosorveglianza sul territorio: "Come amministrazione – prosegue Prestanti - quello che possiamo fare è tenere aperto un canale tra cittadini e forze dell'ordine e fornire a queste ultime tutti gli strumenti utili per fare prevenzione e indagine. Abbiamo poi attivato e stiamo implementando il sistema di videosorveglianza, abbiamo poi delle fototrappole mobili e stiamo lavorando per l'installazione del sistema".

Un appuntamento molto partecipato quello di ieri durante il quale i cittadini hanno chiesto consigli su come comportarsi in certe situazioni e soprattutto su cosa possono fare per contribuire al mantenimento della sicurezza. Il colonnello Grandini ha ribadito che "Per prima cosa chi sente, vede o percepisce qualcosa di strano deve comunicarlo tempestivamente al 112. Fondamentale poi è il senso civico di ciascun cittadino, fare attenzione e avere l'accortezza di fare foto e annotarsi il numero di targa". Per quanto riguarda i gruppi di vicinato invece Grandini spiega che "Ben vengano questi gruppi, ma non devono trasformarsi in ronde. Sono utili semplicemente per il controllo del territorio, spetta poi alle forze dell'ordine agire al momento opportuno".

12/07/2018 15.31
Comune di Carmignano


 
 

Google


Vai al contenuto