Login

MET


Comune di Fucecchio
Sicurezza sul lavoro e nella scuola, studenti protagonisti al convegno dell’ANMIL
A Ponte a Cappiano (Fucecchio) premiati i lavori degli alunni
Da nove anni a Fucecchio si parla di sicurezza con il coinvolgimento degli studenti. Grazie all’ANMIL (associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro), grazie alle scuole del territorio (Istituto Superiore “A. Checchi”, Istituto Comprensivo “Montanelli-Petrarca” e Direzione Didattica), al Comune di Fucecchio e all’Inail che ogni anno organizzano un convegno con ospiti di caratura regionale e nazionale e coinvolgono gli studenti in progetti dedicati al tema della sicurezza.

Questa mattina a Ponte a Cappiano, nel salone sede della contrada, centinaia di studenti sono stati protagonisti del convegno: hanno illustrato alla giuria i loro progetti realizzati a scuola attraverso disegni, foto e video. L’incontro è stato aperto dall’assessore regionale alla formazione e lavoro, Cristina Grieco, che si è soffermata sull’importanza del coinvolgimento delle scuole e dei giovani su un tema così rilevante come la sicurezza. Dopo di lei, è intervenuto il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli, che si è confrontato con gli studenti stimolandone la partecipazione e cercando si attirare la loro attenzione sui pericoli che quotidianamente ci circondano e sull’importanza di avere comportamenti attenti e sicuri. Per l’Anmil sono intervenuti il presidente nazionale Franco Bettoni, il presidente regionale Vincenzo Municchi e il presidente territoriale Evaretto Niccolai. Il progetto è stato descritto nel dettaglio dalla professoressa Grazia Focardi che da nove anni coordina il lavoro nelle scuole in collaborazione con l’Anmil. A premiare le classi vincitrici del concorso, invece, è stato il senatore Dario Parrini che anche quest’anno ha portato il proprio saluto agli organizzatori, ai dirigenti scolastici, agli insegnanti e agli studenti, complimentandosi per il lavoro svolto e per l’impegno profuso.

In platea presente anche un’ampia rappresentanza dell’amministrazione comunale con gli assessori Antonella Gorgerino, Daniele Cei, Alessio Sabatini, Emma Donnini e Silvia Tarabugi e il presidente del consiglio comunale Francesco Bonfantoni.

“Per migliorare la situazione della sicurezza sui luoghi di lavoro ed evitare morti e infortuni – ha commentato in chiusura il sindaco Spinelli - non c’è alcun dubbio che lo Stato debba fare degli investimenti per lavorare sulla cultura della sicurezza e aumentare il numero dei controlli che ad oggi risulta largamente insufficiente. Basti pensare che sul territorio nazionale attualmente la media è di un ispettore ogni mille aziende”.

29/09/2018 16.11
Comune di Fucecchio


 
 

Google


Vai al contenuto