Login

MET


Comune di Fucecchio
Una panchina rossa per dire NO alla violenza contro le donne
In viale Gramsci a Fucecchio il simbolo della giornata internazionale
Stanno raccogliendo grande successo le iniziative del Comune di per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che ricorre ogni anno il 25 novembre.
Sabato scorso il Teatro Pacini era gremito di cittadini e di studenti per la presentazione di LUCI ED OMBRE - Educare all’affettività e al contrasto alla violenza di genere, un progetto a cura dell’Associazione Frida e del Centro Aiuto Donna Lilith, insieme all’Istituto Comprensivo Montanelli-Petrarca e all’Istituto Superiore Checchi (era presente a teatro la dirigente Barbara Zari), e per l’incontro con Lorella Carli, autrice del libro NONOSTANTE TE.

Un’altra bella iniziativa è stata quella di ieri in Viale Gramsci dove l’associazione Banca del Tempo, con il gruppo Io Amo Fucecchio, ha dipinto una panchina di colore rosso in segno di solidarietà verso tutte le donne vittime di violenza. Sulla panchina è stata apposta anche una targa per sensibilizzare tutti i cittadini sul tema. All’incontro hanno partecipato la vicesindaco Emma Donnini e la presidente della Commissione Elette e Nominale Sabrina Mazzei.

Gli eventi, promossi dall'Assessorato alle Pari Opportunità e della Commissione Elette e Nominate, proseguiranno mercoledì 28 novembre alle ore 17 alla biblioteca comunale con l’incontro sul tema IL LATO OSCURO DEGLI UOMINI - Riflessioni sulla violenza contro le donne con Mario De Maglie coordinatore del Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti di Firenze. A seguire si terrà la presentazione del libro IN DIALOGO - Riflessioni a quattro mani sulla violenza domestica di Nadia Muscialini e dello stesso Mario De Maglie, in collaborazione con Associazione Nosotras, Movimento Shalom e Sportello Donna di Fucecchio.

“Il nostro impegno su questo tema – ha spiegato l’assessore alle pari opportunità Antonella Gorgerino – è fatto di gesti simbolici ma anche di azioni concrete a sostegno di quelle associazioni e dei centri che sostengono le donne vittime di violenza. Occorre sensibilizzare le persone su questo tema a partire soprattutto dai giovani. Siamo molto soddisfatti della risposta che abbiamo avuto finora e del fatto che alle nostre iniziative si siano unite anche quelle di tante associazioni, penso ad esempio alla bella installazione della LAPS, Libera Associazione Poeti e Scrittori, davanti alla propria sede in via Nelli, alla distribuzione del sacchetto di pane contro la violenza dello SPI-Cgil o alla Campagna del fiocco bianco, con la distribuzione di fiori bianchi nella chiesa della Collegiata, curata dal CIF, Centro Italiano Femminile. Questo impegno e questa volontà di non chiudere gli occhi di fronte a un tema come quello della violenza sulle donne penso sia veramente una bella risposta da parte di Fucecchio”.

26/11/2018 17.02
Comune di Fucecchio


 
 

Google


Vai al contenuto