Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Un arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali a Montespertoli
I maltrattamenti, iniziati dalla fine del 2017, erano proseguiti nel tempo ai danni dei propri genitori e del fratello minore
La notte di martedì 2 aprile, i Carabinieri della Stazione di Montespertoli hanno arrestato un giovane albanese, Z.D. classe 1996, residente a Montespertoli, poiché al culmine di reiterate condotte vessatorie nei confronti dei propri familiari conviventi, aveva aggredito con calci e pugni il proprio genitore, procurandogli lievi lesioni al volto.

I maltrattamenti, iniziati dalla fine del 2017, erano proseguiti nel tempo ai danni dei propri genitori e del fratello minore. Ieri sera, dopo l’ennesima aggressione al padre e minacce alla madre, il fratello minore ha chiamato i Carabinieri della caserma di Montespertoli, i quali subito intervenuti hanno tratto in arresto il giovane per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Lo stesso, durante l’intervento degli operanti, in preda ad un momento d’ira, sferrava un pugno contro la parete della propria camera da letto, procurandosi la frattura dell’osso uncinato e la frattura alla base del IV metacarpo destro. Visitato presso l’ospedale “San Giuseppe” di Empoli, veniva giudicato guaribile in 30 giorni.

Il genitore aggredito riportava invece lievi lesioni al volto, giudicate guaribili in un giorno.
L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale Sollicciano di Firenze.

03/04/2019 11.11
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto