Login

MET


Asl Toscana Centro
Claudio Baldini è il nuovo direttore dell’assistenza infermieristica di Firenze
Una lunga esperienza alla direzione dell’assistenza infermieristica nell’area empolese. “Pronto al rapporto con la nuova dimensione territoriale”
E’ Claudio Baldini il nuovo direttore della struttura organizzativa complessa di assistenza infermieristica di Firenze che comprende le quattro strutture organizzative semplici di assistenza infermieristica dell’area fiorentina (Fi-nord-ovest, Fi-sud-est, Fi-centro e Fi-Mugello). Nell’ambito territoriale di Empoli, Baldini è stato per oltre 10 anni alla direzione dell’unità operativa professionale di assistenza infermieristica territoriale, a cui è seguita dal 2009 al 2016 la direzione dell’unità operativa complessa delle professioni sanitarie territoriali. Sempre a Empoli, è stato anche direttore dell’assistenza infermieristica ospedaliera, nello specifico degli ospedali di San Miniato e Fucecchio e per otto anni, dal 2007 al 2015, ha ricoperto anche il ruolo di responsabile delle attività consultoriali.

Con la nascita della Asl Toscana Centro, Baldini nel 2017, nell’ambito del dipartimento infermieristico e ostetrico, è stato nominato direttore della struttura organizzativa complessa “Outsourcing e appropriatezza consumi” dell’Azienda sanitaria. La guida di questa struttura fortemente voluta dalla direzione del dipartimento infermieristico e ostetrico, ha contribuito ad accrescere il bagaglio culturale di conoscenze e competenze con cui il direttore si accinge a ricoprire il nuovo incarico.

Rispetto alla direzione della struttura organizzativa di “Outsourcing e appropriatezza consumi” più legata a una funzione di indirizzo, progettazione e supporto, quella della direzione dell’assistenza infermieristica di Firenze, comporta l’ingresso in un ambito gestionale, come quello del personale infermieristico ed Oss, sia in tema di metodologie di lavoro che di organizzazione di servizio e di lavoro. “Con una struttura organizzativa complessa come quella fiorentina – spiega Baldini - cambia anche la complessità dimensionale, con una gestione legata a quattro zone, a sei strutture ospedaliere ed un numero importante di operatori coinvolti, circa 2900 fra infermieri, infermieri coordinatori e Oss. E’ una visione completamente diversa con un livello di responsabilità nuovo nei confronti dell’intero pianeta sanità”.

Baldini ha alle spalle un’ampia attività come formatore infermieristico sia con l’Università di Firenze che con l’Agenzia formativa aziendale di Empoli. “Assumo questo nuovo incarico con entusiasmo – precisa –certo di una collaborazione attiva e proficua con tutte le altre strutture che compongono l’organigramma dell’Asl Toscana Centro”.

06/08/2019 13.33
Asl Toscana Centro


 
 

Google


Vai al contenuto