Login

MET


Comune di Figline e Incisa Valdarno
I monumenti di Figline e Incisa “in posa” per Wiki Loves 2019
Il Comune ha aderito al concorso fotografico internazionale di Wikimedia e aperto a tutti dal 1° al 30 settembre
Sono 11 i luoghi che il Comune di Figline e Incisa Valdarno ha individuato per aderire al concordo fotografico internazionale Wiki Loves Monuments 2019, promosso da Wikimedia per coinvolgere cittadini di tutto il mondo nel documentare il patrimonio culturale. Il concorso si rivolge a fotografi professionisti, appassionati e dilettanti invitandoli a fotografare monumenti e beni di valore artistico presenti sul proprio territorio, caricando poi le immagini ottenute su Wikimedia Commons con licenza libera dal 1° al 30 settembre: ogni fotografia potrà essere inserita a corredo di voci di Wikipedia, in tutte le edizioni linguistiche (non solo quella in italiano).

Non è necessario che la foto venga scattata nel mese di settembre: si tratta infatti solo del mese nel quale le foto dovranno essere caricate, mentre le immagini possono essere state realizzare anche precedentemente. Quindi, potete prendere la vostra macchina fotografica e correre a scattare, oppure controllare il vostro archivio personale: l'importante è che la fotografia non sia già stata rilasciata sul web su qualche altro portale e con una licenza non libera.

I monumenti scelti dal Comune di Figline e Incisa Valdarno sono 11: piazza Marsilio Ficino, piazza del Municipio a Incisa, il Palazzo comunale di Incisa, il Palazzo Pretorio, il Teatro Garibaldi, la cinta muraria di Figline, Casa Petrarca, il monumento ai Caduti ai Giardini Morelli, L’Albero dell’Universo in via Locchi a Figline, il gelso nero e l’area monumentale di Sant’Andrea dedicata al ricordo dell’eccidio di Pian d’Albero. L’elenco con tutte le coordinate e le modalità di partecipazione è su

https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Wiki_Loves_Monuments_2019/Monumenti/Toscana/Citt%C3%A0_metropolitana_di_Firenze#Figline_e_Incisa_Valdarno

30/08/2019 8.03
Comune di Figline e Incisa Valdarno


 
 

Google


Vai al contenuto