Login

MET


Comune di Bagno a Ripoli
Bagno a Ripoli - Addobbi riciclati, cenone a Km zero e presepe ecologico: un contest fotografico per premiare il Natale più green
L’idea del Comune per promuovere le buone pratiche della sostenibilità anche durante le feste. In palio per gli scatti più originali un kit con borraccia “plastic-free” e molto altro
Addobbi creati con materiale di riuso, cenone a Km zero con prodotti di filiera, presepe ecologico realizzato con oggetti riciclati. A Bagno a Ripoli scatta il “concorso” fotografico per premiare il Natale green e sostenibile più originale, un’idea del Comune per promuovere il rispetto dell’ambiente anche durante le festività. Entro il 6 gennaio, chiunque vorrà potrà pubblicare sui social network, a partire da Instagram e Facebook, gli scatti del suo Natale ecologico accompagnando le immagini con l’hashtag #EcoNataleBagnoaRipoli.

Le tre foto ritenute migliori e più originali per l’attenzione ai temi dell’ecologia saranno premiate dall’amministrazione comunale con un kit contenente una shopper, una t-shirt e una matita in legno con il logo del Comune, un’agenda e una borraccia per l’acqua da impiegare per risparmiare la plastica delle bottigliette. Il concorso fotografico è accompagnato da una serie di “pillole di sostenibilità”, piccoli consigli per una gestione delle feste il più ecologica possibile. Tra questi ci sono l’impiego di creazioni “fai da te” con oggetti o materiali riciclati per addobbare la casa o l’albero, il reimpiego degli avanzi del pranzo di Natale per ricette creative e anti-sprechi, ma anche l’invito a rinunciare o almeno a moderare l’uso dei petardi la notte di San Silvestro, per festeggiamenti “botti-free” rispettosi delle persone più fragili e degli animali.

“Con qualche accorgimento – dice il sindaco Francesco Casini – anche il periodo natalizio può diventare l’occasione per ribadire l’impegno per la sostenibilità. Ognuno, nel suo piccolo, può fare un regalo all’ambiente che è poi un regalo alla collettività. Con la gara di fotografie sui social vorremmo coinvolgere le fasce più giovani della popolazione che in questi mesi stanno scendendo in piazza per il loro futuro. Una grande battaglia che passa anche da piccole sfide quotidiane come questa”.

07/12/2019 10.02
Ufficio Stampa Comune di Bagno a Ripoli


 
 


Vai al contenuto