Login

MET


Comune di Fucecchio
Gli studenti a lezione di legalità con Roberto Pennisi
Sabato a Fucecchio l'incontro del magistrato della Procura Nazionale antimafia e antiterrorismo con gli studenti del Liceo Scientifico “A. Checchi”
Parlare di costituzione e legalità insieme a Roberto Pennisi, magistrato della Procura Nazionale antimafia e antiterrorismo. E' quello che è accaduto ieri agli studenti e ai docenti del Liceo Scientifico “A. Checchi” che hanno incontrato il magistrato in un dibattito che ha scatenato interesse e curiosità. Insieme a Pennisi, che ha trattato gli aspetti del sistema istituzionale e giurisdizionale deputato ad affrontare i fenomeni criminali, indagandone la natura, il funzionamento e le relazioni per poi riuscire a contrastarlo, è intervenuto anche Don Antonio Coluccia, il giovane sacerdote antimafia impegnato in prima linea a Roma per allontanare i giovani dalle organizzazioni mafiose e che, proprio in virtù di questo suo importante impegno della lotta alla mafia, è stato vittima di gravi atti intimidatori che lo costringono a vivere sotto scorta.
L'incontro, al quale hanno preso parte anche il sindaco Alessio Spinelli, la vicesindaco e assessore alle politiche scolastiche Emma Donnini e la preside dell'istituto “A. Checchi” Maria Rita Leone, si inserisce all'interno del più ampio progetto “Educazione alla Costituzione e alla Legalità”, promosso dall’Amministrazione comunale grazie alla collaborazione tra docenti, operatori della cooperativa Sintesi e varie associazioni tra cui ANPI e Comitato per l'attuazione della Costituzione.
“L'incontro di ieri è stato una lezione di educazione civica, ma prima ancora una lezione di vita – ha commentato il sindaco Alessio Spinelli – le parole del procuratore Roberto Pennisi sono riuscite ad infondere grande forza e fiducia nelle componenti sane dello stato, che sono la stragrande maggioranza. Uomini come lui rappresentano al meglio la volontà di non arrendersi all'illegalità e alle associazioni mafiose. Ha fatto capire ai ragazzi che solo i cittadini, scegliendo la libertà, l'amore e il rispetto, sconfiggeranno definitivamente la mafia”.

Il progetto “Educazione alla Costituzione e alla Legalità” proseguirà coinvolgendo 19 classi (di cui 2 del liceo scientifico, 3 dell'istituto professionale, 9 della scuola media e 10 delle scuole elementari) in un ricco programma di iniziative che proseguiranno fino ad aprile. Lunedì 17 si terrà un incontro con gli studenti degli indirizzi moda e meccanico dell'istituto Checchi in preparazione alla visita al carcere di Volterra prevista per sabato 29, in occasione della quale sarà organizzato un incontro sul tema della pena riabilitativa; nei giorni 24 e 25 febbraio e 24 aprile, in collaborazione con le associazioni ed il Teatro Pacini, verranno realizzati dei laboratori per la partecipazione degli studenti delle scuole medie e superiori allo spettacolo "Ogni bambino è un cittadino" di e con Claudio Benvenuti; lunedì 2 e martedì 3 marzo, presso l'auditorium La Calamita, è previsto l'incontro delle classi terze della scuola media con Adriana Laudani, avvocato che partecipa attivamente al movimento di lotta contro la mafia e che già in passato ha assunto la difesa delle vittime e delle loro famiglie nei principali processi; infine, sabato 21 marzo, è in fase di organizzazione la marcia per la legalità, in collaborazione con Libera e gli altri Comuni del Valdarno Inferiore.

09/02/2020 13.35
Comune di Fucecchio


 
 

Google


Vai al contenuto